22 maggio 2007

Culomanzia

Senza nome

Ho appena saputo, leggendo la mia personale Bibbia quotidiana, il Tgcom, che la rumpologia è la scienza che studia le chiappe del culo. Un famoso rumpologo è un certo Ulf Buck, un signore tedesco, cieco dalla nascita, che invece di leggere le mani, legge i culi. Lui, pare senza malizia, li legge e li interpreta, e dispensa consigli e analizza i caratteri a chi ha il culo a pera, il culo a mela e così via. Il problema che il giornalista di Tgcom si pone, giustamente, è come farà il adesso il culomante a leggere i culi rifatti, dato che adesso va di moda ritoccarli, come ci insegna il trend statunitense. A proposito di Usa, la più grande rumpologa è la madre di Silvester Stallone, niente popò – appunto – di meno che la signora Jaqueline.

Annunci

13 Responses to “”

  1. MaudeLeboschi Says:

    Ai posteriori …l’ardua sentenza…
    non è mia e di Tinto…
    Elogio del culo, Tullio Pironti Editori,2006.

  2. io_malo Says:

    come per gli alberi ogni anello di corteccia racconta qualcosa di vissuto di quell’albero, ogni fossetta di cellulite racconta qualcosa di noi… quindi chi non ha un filo di cellulite è una “senza storia”.

  3. Smellissa Says:

    infatti ho sentito dire a volte “ha un culo che parla da solo”

  4. GuaLinnCobaci Says:

    E chi ha più culo che anima?

  5. taxxo Says:

    a Zola c’è l’ OTOMANTE, una presunta esperta nella lettura degli orecchi.
    durante la fiera annuale c’è la fila a farsi divinare il futuro da questa moderna “strega”.

    la chicca è quella del lobo:
    lobo attaccato, persona introversa.
    lobo staccato, persona espansiva.
    (sai che chicca, ma quella i segreti se li tiene stretti!).

    se potessi scegliere e fossi folgorato dalla rivelazione di avere poteri extrasensoriali, preferirei decisamente leggere i culi!

    anche se poi c’è il rischio della “sindrome del ginecologo”: ti tocca lavorare sul materiale che ti si presenta e alla lunga potresti pure stancarti..

  6. GuaLinnCobaci Says:

    Come disse Leo Mantovani: “un culo é sempre un culo!”

  7. danildc Says:

    Leggere il mio derrière è fin troppo semplice, proprio nei pressi ho un tatuaggio che dice molto di me.

  8. io_malo Says:

    una freccia con su scritto in blu “senso unico”?
    eh eh

  9. danildc Says:

    Ambè Malo, che non posso svelare mica gli altarini qui sulla pubblica piazza!!! ;oP

  10. alessandroid Says:

    da quando vanno i tatuaggi sul fondoschiena ho rivalutato il culo come sfondo ideale

  11. MissLIZ Says:

    se ha tre vite puo’ sempre leggere il mio che e’ immenso…..

  12. RossaNaturale Says:

    il mio è sicuramente più grosso ora che 5 minuti fa…dato che mi sono appena fagicitata uno mega magnum dabbolcioccoleit, insudiciando scrivania e tastiera.
    Mi licenzieranno.
    finirà culona e disoccupata …

  13. danildc Says:

    Se mangio un dabbolcioccoleit si sente una vocina che dice complimenti, ti sei aggiudicata il trentesimo brufolo in fronte! brava! ed esce un omino che mi stringe la mano e mi dà la fascia di miss acne tardiva 2007 :o(


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: