4 giugno 2007

L’apostrofo rosa

Bacio Perugina

E’ uscito in questi giorni un libro che analizza il bacio da molteplici punti di vista, quello letterario, quello antropologico, quello chimico e quelo storico. Il libro in questione è scritto da Alain Montandon e si chiama proprio Il bacio, edito dalla Baldini e Castoldi.
Pare che con un bacio profondo, cioè facendo due lingue pese, si muovano 29 muscoli della faccia, di cui 17 solo per la lingua. Sono in circolazione 9 mg di acqua, 0,18 di materie grasse, 0,45 di sali, centinaia di batteri e, ahimè, milioni di germi, spauracchio dell’igienista.
Desmond Morris, osservatore di comportamenti animali, riconduce il bacio allo svezzamento bocca a bocca, in cui la madre masticava il cibo per poi darlo ai piccoli, come fanno gli uccelli ma praticato anche dagli uomini per un milione di anni. Chi si bacia, praticamente, girovagando con la lingua nella bocca dell’altro, ritroverebbero il benessere e la sensazione gratificante di quel primo nutrimento.
Il bacio è anche un fatto chimico poichè si metterebbe in moto una molecola, la feniletilamina, che agisce regolando al produzione di 2 ormoni, la dopamina, che genera sensazioni piacevoli, e la noradrenalina, che provoca eccitazione ed euforia.
Ma aldilà di tutti questi dati scientifici, è il primo bacio che scatena tutte queste cose insieme. Il primo bacio puo’ essere il primo primo, quello che non ci si capisce niente, quello dato da adolescente, magari con l’apparecchio. Ma il primo bacio puo’ essere anche il primo dato ad una persona, magari dato e ricevuto in modo più sapiente rispetto a quell’andare a caso dei quattordici anni.
La DF al primo bacio ci tiene un casino. E’ lì che si fanno i giochi. La DF crede che questo sia il preludio a piaceri ben maggiori. Ribaltando la questione, alla DF si possono smosciare i bollori proprio dopo il primo bacio con una persona che sulla carta sembrava perfetta e invece sbavicchia, non sa dove mettere la lingua e magari gli puzza il fiato. Proprio ieri una DF mi suggeriva l’argomento, facendo riferimento a quella puntata della nostra Enciclopedia Treccani che è Sex and the City, in cui Charlotte si bacia con un tipo che le piaceva di brutto, che sul più bello le lecca la faccia.
Una poesia per tornare adolescenti, per ricordarsi come ci si turbava un tempo, come certi baci  riuscivano a stimolare curiosità e turbamenti.

I ragazzi che si amano
I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia e il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell’abbagliante splendore del loro primo amore.
Jacques Prèvert

Annunci

70 Responses to “”

  1. giolabe Says:

    Aiuola a te come piace essere baciata ???

    Ho già la lingua pronta…

  2. aaeeiioouuyy Says:

    Che orrore. Non lo dire neanche per ischerzo.
    Aeiouy

  3. io_malo Says:

    io non sopporto quelli con le labbra sottili, un po’ da gatto, che ti appoggiano la lingua di punta, come se assaggiassero qualcosa, e poi la ritraggono.
    ecco, quelli proprio mi fan ribrezzo.
    invece mi fanno impazzire quelli (e anche io lo faccio) che alternano la giostra della lingua alla mordicchiatura.
    meraviglia delle meraviglie, soprattutto se si continua nel resto del corpo.
    (lo so: stono con Prèvert..)

  4. taxxo Says:

    è sempre più un’impresa…
    comunque, prescindendo dall’incompetente, l’originale o il maestro, se sei veramente presa passi sopra anche ad un rivolo di bava che ti cola sul collo!

    Kim Basinger si faceva cucinare addosso dal Rourke (9 settimane e 1/2) eppure non mi sembrava che i mugolii fossero lamentosi..
    ma forse Kim non è DF.

    fate dei corsi?

  5. MaudeLeboschi Says:

    e i germi, i batteri, la mononucleosi?
    sembra che la lingua sia un vero crocevia di bestie disumane…a tre teste…così solo per togliere un po’ di poesia a tutta questa cioccolata, che a sua volta contiene magnesio noto per essere un rimanda-suicidio per le donne…che si sa hanno ormoni ballerini…nel bene e nel male

  6. aaeeiioouuyy Says:

    Io sono il contrario di Io_Malo. Se qualcuno mi mordicchia vado giù di testa nel senso che potrei ammazzarlo. Se poi ciuccia anche il lobo ndell’orecchio e sbavicchia, è la fine. Odio quelle situazioni in cui sembra essere utile quell’affare risucchiabava del dentista.
    E non sono d’accordo con Taxxo. La delusione che si prova quando uno che ti piace ti bacia in modo poco “piacevole” è indicibile.
    E’ anche vero che si puo’ essere convinti da un bacio ben dato nel caso di incertezza.
    Aeiouy

  7. mello Says:

    naturalmente, aeiouy, limonare non è certo questione tecninca però

  8. aaeeiioouuyy Says:

    No, certo che n o. Ma è un ulteriore incontro tra due persone. Sì, è vero, che una persona puo’ scendere ma se si dà la possbilità, a volte, puo’ anche salire. Senza tecnica, è un modo di essere.
    Aeiouy

  9. anonimo Says:

    Se hai la scarpa o l´abbigliamento sbagliato sei giá mezzo rovinato in partenza, se quando apri bocca te ne esci con una affermazione che viene catalogata come infelice sei giá bruciato, sei poi riesci arrivare al bacio e sbagli quello … smoscia i bollori.
    Detto cosí sembra una impresa quasi impossibile.
    L´unica, per farcela, é essere onestamente se stesso e poi come vá vá, altrimenti se a uno si attaccano ´ste paranoie, finisce che per star sul sicuro si rivolge al mercato professionale.
    Gabana

  10. aaeeiioouuyy Says:

    Secondo me siete voi maschi che avete male interpretato tutta la Filosofia DF.
    Forse è vero, tutto questo parlare, mette in ansia da prestazione i maschietti.
    Ho anche detto che a volte un bel bacio, fa dimenticare scarpacce e marsupi. Perchè volete solo capire quello che vi fa comodo?
    Aeiouy

  11. giolabe Says:

    Non serve rivolgersi al mercato professionale,basta evitare le DF….

  12. anonimo Says:

    Aggiungo l´ultima banalitá poi torno alle mie fazende.
    Le donne ci vedono attraverso, notano cose buone e meno buone in noi che manco sapevamo di avere, quindi il look la scarpa, la battuta contano fino a un certo punto, poi alla fine ci sgamano in ogni caso o prima o “dopo”.
    Gabana
    P.S complimenti per l´articolo sul Carlino, son soddisfazioni (non scherzo)

  13. Smellissa Says:

    dal bacio si capisce come uno è, più che dalle scarpe quasi, se uno bacia male che proprio non ce la può fare…bè non ci sono molte speranze che sia meglio in altri campi…ma a volte semplicemente non si crea la chimica, cioè se uno bacia male me magari per aiuola per esempio è l’uomo della sua vita.
    io mi posso innamorare di uno anche solo baciandolo comunque.

  14. aaeeiioouuyy Says:

    Grazie Gabana!
    Aeiouy

  15. mello Says:

    quoto smell. e di conseguenza faccio una proposta.
    organizziamo il LEMON DAY. tutte le donne limonano con tutti gli uomini. qualche amore della vita che magari non si sarebbe mai manco immaginato ci scappa di sicuro

  16. aaeeiioouuyy Says:

    In quanto Principessa delle Fighe di Legno e Regina delle DF, dico NO a questa proposta.
    Aeiouy

  17. Smellissa Says:

    si dai, tipo gioco della bottiglia.

  18. danildc Says:

    sottofondo di violini e uccellini cinguettanti
    Ah, i baci.
    Uno che bacia bene, o comunque che bacia come piace a te, è qualcosa di prezioso.
    Ah, i baci.
    Uno che si incastra precisamente con i tuoi movimenti, mordicchiamenti, bacetti piccolissimi a fior di labbra (quanto sono belli i bacetti piccolissimi a fior di labbra?), sfregamenti di naso…
    Ah, i baci.
    Uno che intanto ti accarezza la schiena o ti fa i grattini dietro al collo…
    Ah, i baci.
    Uno che magari non è bellissimo, che a priori non te lo saresti mai filato, che esce con una maglietta sbagliata (e sospetti che nel suo armadio di giacche di velluto non ci sia neanche l’ombra), magari non è il solito uomo-che-non-deve-chiedere-mai con le spalle larghe, intellettualoide, eccetera. E che lo guardi e pensi lui qua deve baciare come il mio ex, che era sensuale come un pesce fuori dall’acqua e invece no, ti frega, perché ti bacia esattamente come desideri.
    Ah, i baci.
    Si evince dal mio commento che ho limonato come una sedicenne fino alle due di stanotte?

  19. aaeeiioouuyy Says:

    Te Dlc c’hai una carica e un entusiasmo che a me me ne basterebbe 1 millesimo.
    Complimeti!
    Aeiouy-Pina Sinalefe

  20. alessandroid Says:

    i baci sono sopravvalutati
    anche quelli perugina

  21. alessandroid Says:

    “Si evince dal mio commento che ho limonato come una sedicenne fino alle due di stanotte?”

    ma dopo le due almeno gliel’hai sganciata o è tornato a casa con le palle doloranti ?

  22. iPodamo Says:

    …io sono del partito limonare di peso…(si riesce a scaricare da internet l’articolo del carlino?)

  23. RossaNaturale Says:

    “se uno bacia male che proprio non ce la può fare…bè non ci sono molte speranze che sia meglio in altri campi..”

    Niente di più vero!

    @danildc: sì, si evince.

  24. danildc Says:

    Ah, l’amour, l’amour. No ma non preoccupatevi care amiche DF, tra poco ritornerò in me, magari per colpa di un calzetto sbagliato o di un marsupio: prenderò il suo cuore e lo ridurrò come la pasta quando passa in mezzo alla macchinetta per le tagliatelle.

    Alessandroid, la seconda opzione ovviamente.

  25. MissLIZ Says:

    La descrizione di Malo dovrebbe chiamarsi il bacio dell’ ”acquadella morta” che e’ un piccolo pesce che quando tira le cuoia scodinzola e spennella l’acqua di tanto in tanto…. non so se rendo l’idea.
    Anche le trivelle spaziali fanno venire su due maroni incredibili specialmente se hanno una sola direzione senso orario oppure antiorario, cosa che se scazzi direzione si scardinano le mandibole.
    A un tipo mi ero messa in testa di insegnargli i vari tipi di bacio, le sfumature perche’ sapeva baciare solo in un modo con 3 metri di lingua, non riusciva a fare smuak smuak o mordicchiare e succhiare….missione fallita.

    Che dire…io sono ancora qui che mi devo svegliare da un bacio ”tout court” stupendo dato piu’ di 4 anni fa in piedi alle 5 della mattina davanti a un frigo mentre si ballava un pezzo lento.
    Li’ ho visto l’eternita’ e tutti gli Dei.
    Maroooo’….

  26. danildc Says:

    Ah Liz, inutile insegnare. Anche a me il mio ex, quando gli ho fatto notare che baciava come un’acquadella morta, che poi, anzi, lui era più che altro un’acquadella rantolante perchè apriva e chiudeva la bocca quasi ritmicamente completamente ammosciato su di me, che a tratti pensavo adesso si addormenta… insomma, dicevo, anche io al mio ex quando gli ho fatto notare che baciarlo non era proprio tutto ‘sto gran gusto, mi ha detto “dovresti insegnarmi” e io gli ho ricordato che per beneficenza ho già donato il 5 per mille.

  27. taxxo Says:

    Mi tocca riprovarci…
    quindi l’ Asia Argento, che si limona anche il cane, come la definiamo?
    l’opposto di DF cos’è?

  28. danildc Says:

    Taxxo, cinofila direi.

  29. Smellissa Says:

    Sex and the city insegna: impossibile insegnare a baciare.
    Per me i peggiori sono le trivelle ad alta velocità…la velocità frega secondo me.

  30. taxxo Says:

    bhe, anche ritrovarsi un mezzo metro di lingua in gola non è il massimo.
    ci vuole un minimo di sensibilità…

  31. cirenaicadoc Says:

    Ah, il bacio è veramente lo specchio dell’anima e di quello che (in genere!) arriva dopo. Così come mi aspetto zero da una persona che quando si presenta ti allunga una mano che ha la stessa prensilità e umidità di un cavedano morto da tre giorni, anche il bacio è assolutamente indicativo della persona che hai di fronte.
    Nè trivelle, nè linguino, nè ventosa: meglio il bacio a geometria variabile, che è sempre un gran bel preludio al resto.

  32. alessandroid Says:

    “mi ha detto “dovresti insegnarmi”

    ma scusa, cosa ci vuole ?
    bastava fare specularmente quello che facevi tu
    o c’è un bacio maschile e uno femminile ?

  33. io_malo Says:

    mi ricordo le puntate di Happy Days dove file intere di proto-Df aspettavano il proprio turno per baciare Fonzie, ed io nel pieno della pubertà pensavo “hanno ralph, il rosso imbranato, lì a portata e fan la fila per quel tappo gelatinoso?”. già allora non ero una DF-oriented, mi sa.

  34. alessandroid Says:

    “Alessandroid, la seconda opzione ovviamente”

    contento lui…

  35. Smellissa Says:

    malo la DF non avrebbe neanche guardato Fonzie…ma si sarebbe buttata a pesce su Ralph, stanne certa.

  36. taxxo Says:

    C’era anche Ricky Cunningam… e a rivederlo oggi, care DF, non vi siete perse niente!

  37. danildc Says:

    Però Ricky Cunningam ha fatto la pilla come regista. C’era da pensarci… e oggi come oggi ci saremmo ritrovate felici a riarredare la villa in collina, anzichè star qui a parlar di lingue come acquadelle e mani come cavedani.

  38. danildc Says:

    bastava fare specularmente quello che facevi tu o c’è un bacio maschile e uno femminile?

    ah, boh? Con lui era tutto un’impresa titanica.

  39. taxxo Says:

    danildc quindi la DF se ne frega dei sentimenti se ci sono i soldi?
    mi sa che ti stracciano la tessera…

  40. cirenaicadoc Says:

    ah, boh? Con lui era tutto un’impresa titanica.
    Ulteriore conferma. Un bacio è il biglietto da visita, e si capisce tutto quello che ci sta dietro! Forse è per questo che la gente non si bacia abitualmente: sarebbe la fine della sorpresa, e delle agenzie matrimoniali

  41. Smellissa Says:

    io sono per il limone libero! così si scoprono le carte prima di perdere tempo in cene e aperitivi vari…

  42. anonimo Says:

    eh si’ caro alessandroid…..gli uomini non sono attenti alle sfumature e molti non tengono il tempo nemmeno con il metronomo.
    c’e’ anche una battitura musicale per il bacio non puo’ essere sempre un banale 4/4….
    Sono per il bacio Jazz.

    MissLiz

  43. danildc Says:

    No Taxxxx, i soldi non danno la felicità e questo la DF lo sa perfettamente, anche perchè la DF non vuole fare la mantenuta ma realizzarsi attraverso i propri sforzi, grazie al proprio valore.
    Però la DF è sufficientemente pragmatica da non disdegnare l’uomo ricco. Almeno io, personalmente, non disdegno. Poi il fatto che becchi solo dei gran scalzacani è un altro paio di maniche.

  44. taxxo Says:

    se bisogna stare a pensare anche li, jazz, mica jazz, a vortice, a martello, che non sbavi, non troppo ma neppure troppo poco, col metronomo, a lingua di gatto, ….. DU MARON!!

  45. marabotto Says:

    macche’ ralph il rosso, io adoravo potsie o quel che resta di lui!
    stefi

  46. danildc Says:

    e nell’indecisione andate a casa senza baciarci. Ah, bello così!

  47. aaeeiioouuyy Says:

    Ansia da prestazione?
    Ricordati Taxxo che ogni piede ha la sua scarpa… Non stare a preoccuparti…
    Ci bsaranno delle cose che anche tu, in quanto uomo detesti?
    Le donne, generalmente, odiano il metodico e il mulinello e prediligono il delicato. Magari a te, come uomo, piace quella che con la lingua di ravana tutto il palato e ti risucchia anche l’esofago e non te ne fai un cazzo di labbra delicate che ti sfiorano come se ti assaporassero, puo’ darsi…
    A ognuno il suo.
    Cmq, l’importante è non esprimere il giudizio di fronte all’altro. E’ maleducazione.
    Aeiouy

  48. taxxo Says:

    nessuna ansia…
    ma come vedi i gusti sono vari e se facciamo le liste, salta fuori che NESSUNO sa baciare o bacia nel modo “giusto” per il semplice motivo che il modo giusto non esiste.

    poi facevo la parte dell’uomo che, avendo l’unica zona erogena leggermente spostata più in basso (circa un metro), del bacio se ne cura il giusto…

  49. cirenaicadoc Says:

    Ogni bacio ha la sua lochescion, pensate ad un bacio a mulinello sulla pancia! forse ci sono uomini che pensano che si debba andare sempre e comunque di prepo e lo fanno (e nelle condizioni giuste ci sta benissimo, beninteso!) ma non me la vedo sempre così. Anche perchè conosco uomini che, per loro stessa ammissione, non vedono l’ora dio aver finito per andare a lambiccare con SKY oppure mangiare, o farsi cavoli propri assortiti. Pensate mò che sguazzino!

  50. poketcoffee Says:

    Non ricordo più l’ulitmo bacio sincero e sentito che ho avuto… magari con la sua mano che ti accarezza la guancia… Bah!

    Se non mi piace come bacia il lui di turno difficilmente ci saranno stadi successivi… Non per cattiveria o snobbismo… Già si capisce che non c’è sintonia!

    E comunque è un problema che non mi si pone da un po’! Quindi…

  51. danildc Says:

    Aeiouy a dirglielo in faccia sarò anche stata maleducata, ma se ci pensi ho fatto un favore a lui e a tutta la popolazione femminile che è venuta dopo di me… do you remember quella chiacchierata sul gradino di fronte a Mauri? Eh, se semo capite eh?? ;o)

  52. anonimo Says:

    il bacio che deficisco jazz e’ un bacio a 360 gradi, variabile, che sai come inizia ma non come continua, dolce e tempestoso con vari cambi ti tempo e di modi compreso il suggere, il modere, lo scostarsi e il riprendersi…un gioco tra due musicisti che vogliono suonarlo e sanno che le note sono sette, ma la musica varia tutte le volte.
    Baciare e’ un arte.

  53. anonimo Says:

    naturalment:
    MissLiz

  54. danildc Says:

    che sia jazz e non freejazz, dove ognuno va per i caxxi suoi però ;o)

  55. taxxo Says:

    Non so dove il signor MONTANDON ha preso spunto per la biografia del suo libro, ma anche su internet si possono trovare “interessantissimi” articoli sul bacio e le sue tecniche.

    http://www.amoreamicizia.net/seduzione/baciare.htm

    che è una sortà di CIOE’ on-line.

    http://www.doktorlove.com/baci.html

    dove, sebbene il nome sia scherzoso, vengono raccolti alcuni articoli di DONNAMODERNA.

  56. alessandroid Says:

    baciare è un’arte e bologna è piena di sedicenti artisti

  57. anonimo Says:

    @alessandroid: guarda stavo appunto aggiungendo ”anche se a bologna e’ pieno di artisti che non ne hanno una minima idea” poi ho pensato che il blog di Aeiu’ oramai e’ cosi’ interescional…:-)

  58. danildc Says:

    Sedicenti artisti, mo va là. Io sono una gran baciatrice, altrochè.

  59. aaeeiioouuyy Says:

    Dovremmo sentire la controparte… Tutto è relativo…
    Sto facendo l’Avvocato del Diavolo…
    Aeiouy

  60. giolabe Says:

    Non so perchè ma io penso che una donna brutta possa dare solo baci brutti…..

  61. danildc Says:

    Giolabe e quindi decadrebbe quello che ho appena dichiarato e cioè che sono una gran baciatrice? Tu mi stai dando della brutta, per caso?

    Aeiouy, ovviamente tutto è relativo. Forse non eravamo compatibili noi, su nessun fronte.

  62. aaeeiioouuyy Says:

    Tutto è relativo Giolabe. Ciò che piace a te non è che piaccia a tutti… E viceversa…
    Aeiouy

  63. aaeeiioouuyy Says:

    Se è così, Danildc, lo aspettiamo sotto casa e lo meniamo.
    So dove abita…
    Aeiouy

  64. nizman Says:

    Il bacio post-rock? Ascoltare il respiro, mai partire avventati, delicatezza e morbidezza senza lingua, le dita tra i capelli, lenta progressione, si ai “mordicchi”, si al bacio al singolo labbro, si all’esca (labbra socchiuse che aspettano le altre), quando il respiro cresce affondare e aprire gradualmente (si parla sempre di labbra!), disegnare forme con la lingua, lasciar viaggiare le mani e lasciarsi andare al ritmo che cresce…
    Vabbè, non esiste uno standard, poi dipende dalla situazione ma a me piace così, come una lenta accelerazione.

  65. io_malo Says:

    fonzie? ralph? io mi metto in fila da nizman, altroché…
    m

  66. cirenaicadoc Says:

    Disegnare forme con la lingua? Mo che fatto artista. Mi fai venire in mente un soggetto che mentre era a letto con una sposa di sua conoscenza, per durare più a lungo, pensava alla formazione del Bologna dall’ultimo scudetto a oggi! 😉

  67. Smellissa Says:

    Un bacio é troppo poco
    per sapere se ti amo
    un bacio é troppo poco
    per capire veramente
    se mi piaci se mi piaci
    o invece é solamente simpatia

    Sia da parte tua che da parte mia
    un bacio é troppo poco
    per sapere se ti amo
    vorrei provare ancora
    perche credo di capire
    che mi piaci
    ti prego di baciarmi un’altra volta
    magari con un poco
    un poco piu di amore
    e cosi verrà verrà verrà
    l’amore l’amore
    per noi due

    (Mina – Un bacio è troppo poco)

  68. Hawanna Says:

    Cos’è una scoreggia? Un’apostrofo marrone fra le parole vaffa & culo…

  69. aaeeiioouuyy Says:

    Ci voleva, Hawanna, la tua nota soave in mezzo a tante belle parole…
    Aeiouy

  70. danildc Says:

    Io mi prenoto per baciare Nizman.

    Cirenaica, io forse quello lì della formazione del Bologna potrei anche conoscerlo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: