27 luglio 2007

Scusa, ero assediata dai testimoni di Geova!
stronzate

 
Finalmente un intervento di un maschietto. Taxxo ci parla di FIDUCIA e delle stronzate dei primi appuntamenti.
Inutile parlare di darla o meno, di fare quella telefonata o meno, di fissare appuntamenti o di conteggiare SMS o mail… se manca la FIDUCIA, parliamo di niente.
Mi spiego.
Dopo sette anni passati nella naftalina di un rapporto totalizzante/aberrante si torna sul mercato più come prodotto da esposizione, di quelli che stanno sugli scaffali fino alla scadenza e poi ti rifilano come "sola" sostituendo abilmente un’etichetta, che come acquirente compulsivo.
Con la scusa che "..dai, devi ricominciare! dai un taglio al passato, ti presento una mia amica che fa proprio al caso tuo!" sono tre anni che passi di festa in festa, cena in cena, a stringere la mano alle Jessica, Monica, Elisa, Francesca di turno che ti vengono SEMPRE  preventivamente rappresentate come IDEALI, SIMPATICHE, INTERESSANTI e CARINE.
Non sempre è così ma non è questo il problema.
Per carità, non sono certo il tipo che può pretendere troppo o che propone argomenti come un bel culo senegalese, ma mi è capitato spessissimo di stringere la mano ad una, parlottarci per qualche minuto, magari trovare in lei qualcosa di interessante, per poi beccarmi UNA BALLA CLAMOROSA che mi fa cascare le palle.
Mi presentano LA BIONDA.
Per educazione ascolto sempre tutti, ma non per questo parlare 5 minuti implica una promessa di matrimonio, figli, il cane, la casa con il mulino bianco, ecc. ecc.
E questa mi svalanga addosso il bignami della sua vita, delle sue ferie in Grecia dove si è data un casino di crema; di quella volta che ha conosciuto Boy George alla fiera del ricamo; di quanto sia bravo il gruppo punk-folk di un suo amico….. annuisco con mente altrove poi mi rompo un po’ il cazzo e dico, con fare masochistico ma sempre nell’ambito della pura educazione, : "Dai, noi andiamo a mangiare qualcosa, vieni con noi?"
"no, no… devo andare a stirare, poi ho la nonna molto malata e devo passare a controllare la posta che è una settimana che non vado a casa. Tra dieci minuti vado!" mi risponde.
Ci salutiamo e vengo subito accerchiato dalle amiche curiose che me l’avevano presentata.
"Allora? come ti sembra?"
"la potremmo ribattezzare GHIBLI, il vento caldo del deserto… mi ha asciugato peggio del phoon!! comunque aveva un sacco di cose da fare a casa e se n’è andata!" ribatto sconsolato.
"Ma come? aveva detto che aveva un appuntamento con un uomo!!! ci ha anche fatto vedere la foto"
Vabbè, ma io mi chiedo allora:
CHE CAZZO DI BISOGNO C’E’ DI RACCONTARMI LA BALLA DELLA NONNA, DEL GATTO E CAZZABUBBOLI VARI se aveva un appuntamento con un altro???
Non ha molto senso mettersene per una stronzata simile, ma non entro nella logica della BUGIA TAMPONATRICE in un rapporto di conoscenza superficialissima.
Non so neppure chi tu sia e già mi rifili una stronzata?
In questi casi la FIDUCIA crolla inesorabilmente e metto una bella X su qualsiasi velleità di approfondimento.
Ma solitamente queste insistono per rivedersi o risentirsi.
Son troppo svezzato a situazioni ambigue, ad avere del viscidume attorno, conosco alla perfezione la regola del NEL CULO NON CI FINISCE PER CASO e per fidarmi davvero ci metto una vita.
Figuriamoci davanti a partenze simili.
E gli esempi si sprecano:
Orari di lavoro instabili con appuntamenti che si spostano con la rapidità e la frequenza di un pendolino; capolavori come: "scusa ma dobbiamo rimandare. voglio stare vicino a mia sorella che ha dei problemi con il marito".. poi la becchi alla festa in piscina, SOLA, mentre partecipa alla gara di maglietta bagnata e si fa smanazzare ovunque da tutta la squadra di rugby del paese;  la famigerata scusetta dell’animaletto che attende sconsolato e che non mangia da mesi….
Le uniche bugie che autorizzo son quelle dette in situazioni davvero perticolari, tipo quelle che BELUSHI rifila all’ex fidanzata abbandonata all’altare mentre è minacciato da un mitragliatore (Blue’s Brothers – la scena nelle fogne di Chicago).
Non vorrei ritrovarmi un giorno a far la figura del Rag. UGO che si fa cogliere da un leggerissimo sospetto di tradimento della PINA quando trova il pane anche nella cassettiera dell’armadio.
Perchè passi il tradimento, ma non per il figlio butterato del fornaio "diabbolico nell’amplesso e sprupurziunato per quantoriguardaledimensioni del sesso".
Annunci

59 Responses to “”

  1. MaudeLeboschi Says:

    Amen.
    bella Taxxo!!!
    Meledetti cazzatari…

  2. aaeeiioouuyy Says:

    E’ che te, com tutti gli uomini, ti fai infinocchiare dalle Marie Goretti.
    Aeiouy

  3. taxxo Says:

    e ridaje con sta storia…
    il problema è che tutti, nell’indecisione generalizzata vuoi dall’età, vuoi da checazzonesoio, si tengono sempre trentamila porte aperte..

    solo che ho la sfiga di sentirci bene e di essere particolarmente allergico alle stronzate!

  4. MaudeLeboschi Says:

    Uomini, donne, non c’è differenza…(si l’ho detto e mi maledirò)
    anche gli uomini fanno tanto i CHIRICHETTI…

  5. MaudeLeboschi Says:

    pensieri, parole, opere e sopratutto OMISSIONI…stamattina Taxxo ero serena, che tu sia Maledetto ora mi torna un’ulcera di quasi un anno fa che mi ha segnato A VITA.

  6. danildc Says:

    Prendila tutta in ridere e senza offesa, mi raccomando.
    Non che voi uomini non ne diciate, di stronzate. Comunque vabè a ‘sto giro si parla delle stronzate che diciamo noi e quindi non vado off topic. Quando tocca a me dire la stronzata, e vi garantisco che ne ho dette eccome, lo faccio sempre anche io a mia volta principalmente per una mera questione di minimo sindacale di rapporto umano: non volendo immediatamente cassare il malcapitato di turno, mi sono ritrovata un po’ per educazione e un po’ per masochismo, a indorare la pillola a qualcuno camuffandogli leggermente la verità. Questo perché a) per me non rappresenti nulla e quindi ti devo solo quel che decido di doverti lì per lì (da stronza ma realistico); b) perché non sempre ho voglia di raccontare ‘azzi miei al primo sconosciuto che mi presenta l’amica al solito grido di “cioè ggguarda vi vedrei troooppo bène insième” e last but not least c) perché a volte una bella bugia è meglio di una brutta verità. Che poi, bugia, dai parliamone. Come tu dici che cinque minuti a parlare non implicano matrimoni e cani, anche per noi sappi che è così: non ti devo trasparenza su una cosa che fondamentalmente conta ‘ncazzo è più che altro un’omissione. Anche io a Lorenzo la prima volta che siamo usciti gli ho detto che adoravo Ivan Graziani anche se poi in realtà mi piace sì, ma non sono una fan accanita (prima o poi dovrò confessarglielo, che mi sta riempiendo di CD). Secondo me questo fa un po’ parte del gioco e se si basi la fiducia su una cosa che una ti dice dopo cinque minuti che la conosci bè, uno che ragiona così mi sa che deve rivedere un po’ i suoi parametri. Che sono altri i momenti in cui bisogna essere onesti e chiari e solitamente vengono un po’ dopo.

  7. aaeeiioouuyy Says:

    Su Radio Deejay si aprla di trentenni maschi che non sanno più sedurre!
    Io ho un appuntamento importante. Ascoltate per me!
    Aeiouy

  8. EulaliaDolfi Says:

    Quella del tenersi le porte aperte è una moda in grande fase di sviluppo, non faccio altro che sentire amici e amiche che dicono: “sì, mi piace, ma esco anche con altre 2”, oppure “ci esco ma non è che mi piaccia molto, mi piace molto un’altro che però non sono sicuro che ne voglia”.
    Sarò anche antica, ma non riesco a capire che gusto ci sia a uscire con 3 persone che ti piacciono poco: per occupare il tempo? sono il sostitutivo di una persona “intera”?
    Se uno mi piace, ci esco, se non mi piace non ci esco, se mi piace uno e non ci riesco a uscire, anche se me ne trovo un altro non mi ci diverto perchè il mio obiettivo è un altro…
    Soprattutto, mi chiedo questi COME FACCIANO A TROVARE IL TEMPO…

  9. taxxo Says:

    fortuna che sei tornata vichinga… il cappotto in estate non mi sembrava troppo indicato.

    ti mando il malox…

    con il post volevo sottolineare come, anche mettendoci tutta la buona volontà a “lasciarsi andare” e a concedersi, ci si blocca subito davanti al “granello di sabbia” di una stronzatina (come le definisce DANILDC).
    Il problema è che se adesso mi racconti che vai ad accudire il gatto ed invece vai a fumare il sigaro con i baffi, più avanti, facendosi prendere la nmano ed avvezzi alla bugietta facile, mi potrestio persino nascondere una seconda o terza famiglia, il fatto che sei stata paracadutista UOMO per l’esercito irakeno o che fai la prostituta di alto bordo!

  10. io_malo Says:

    devo dire che al contrario gli approcci con me si smorzano più facilmente per via della troppa sincerità.
    inizio timida e restia, e appena qualche minuto dopo, sembro la Litizzetto ubriaca e mestruata.
    non riesco a non fare battute sul brufolo che hai sul naso.
    non riesco a non darti del burino mentre mi fai vedere le foto sul mar rosso mentre fumi il narghilè.
    troppo esplicita.
    e alla fine, o sono di corteccia dura e rispondono a tono. oppure scappano.
    di solito la seconda.
    io ci provo a far diversamente, ma non mi riesce.
    m

  11. danildc Says:

    No Taxxo, io ti dico così perchè la prima volta che parliamo io non sono niente per te e tu non lo sei per me: non puoi misurare il mio livello di affidabilità nei primi cinque minuti che ti dico qualcosa, non rende merito all’intelligenza di entrambi: magari ti dico una cosa così perchè non mi va di dirti i fatti miei e tu pensi che io sia di base una disonesta. Comunque questo tuo punto di vista tratteggia in modo preciso l’atteggiamento che molti di noi hanno e cioè aspettarsi gran cose da subito.

    OT per Eulalia: allora com’è andata con il tipo? Ha pucciato il biscotto, almeno hai limonato? ;o)

  12. taxxo Says:

    DANI, è prorpio li il problema.
    Se non siamo NULLA l’uno per l’altro, PERCHE’ CAZZO NON MI DEVI DIRE LA VERITA’… non ti chiedo mica il codice fiscale, ma se mi racconti una BALLA che la sgamerebbe anche un idiota, a me scende la catena.
    E parliamo COME PERSONA, prima ancora che come probabile amante, fidanzata, moglie….

    Anche io sono per la sincerità spiccia tipo MALO che non so se premia, forse no, ma almeno si evita di dare subito un’immagine filtrata di se stessi.

  13. EulaliaDolfi Says:

    OT per Eulalia: allora com’è andata con il tipo? Ha pucciato il biscotto, almeno hai limonato? ;o)

    ho scritto un post sul mio perchè giustamente non voglio continuare a DEVIARE gli argomenti di questo blog, ma posso dirti che ci son stati baci, ci son state risate, no toccata di tette e di culo (non ci ha neanche provato, mi ha baciato la pancia però!) e c’è stato un momento spettacolare in cui durante un bacio son stata sollevata come un fuscello e appoggiata su un muretto. Stavo per svenire dalla gioia.

  14. EulaliaDolfi Says:

    Comunque ritorno all’argomento: io le balle le racconto eccome, e non solo all’inizio, ma di solito sono per giustificare cose che altrimenti ferirebbero.
    Mi spiego: se io una sera (capita spesso) ho sonno e vado a letto alle nove e per questo non possiamo vederci, preferisco dire che sono impegnata con un’amica, ché le volte che son stata sincera nessuno riusciva a capire come fosse possibile preferire una dormita a un’uscita.
    Oh, io ho bisogno di dormire MINIMO nove ore per notte, e allora?

  15. taxxo Says:

    mi sono espresso male:
    se in un rapporto superficiale e neonato si iniziano a specificare troppi particolari, io ci sento subito puzza di bruciato.
    Se non siamo niente gli uni per gli altri, non ci dobbiamo NULLA, nessun particolare, nessuna spiegazione (arrivando all’eccesso di sentirsi dire queste cose anche dopo anni di frequentazione… figuriamoci), allora perchè è gran moda inventarsi una scusona per coprire una cosa di cui a nessuno interessa?
    qui non parliamo di aspettative di chi subisce la BALLA.
    Qui parliamo di rispetto… se non gli voglio dire una cosa, il classico HO DA FARE è più che sufficente!

    Poi non è che mi cambi la vita… ero solo primo, lo sono dopo.. ma più ricco di escamotage da commentare sui blog!

  16. anonimo Says:

    Taxxo, credi che ti potrai mai fidare VERAMENTE di una donna? Io ho appena beccato quella puttana della mia ex (da 1 giorno) che usciva da casa sua la mattina con un altro. Siamo noi coglioni o loro troie nell’animo?

  17. aaeeiioouuyy Says:

    Vai con le MG… Una DF è per sempre…
    Aeiouy

  18. danildc Says:

    Taxxo, perchè dire HO DA FARE fa cagare. A te non è mai capitato di dare una spolverata a un aneddoto per renderlo più accattivante, aggiungendo una sfumatura innocentissima per puro amor di racconto? Ecco. Noi la viviamo così, non la vediamo come cosa grave in un ipotetico approccio iniziale. Poi non sto parlando di sindrome del pescatore, è ovvio. Sono dettagli INNOCENTI, le balle sono quelle che ha raccontato la ex all’anonimo del commento #16 (non volermene ma solo ufficialmente è la tua ex da un giorno).

    Eulalia vengo sul tuo blog a farmi una carrettata di caXXi tuoi, arrivo.

  19. taxxo Says:

    Forse era l’idraulico… comunque non generalizziamo parlando con gli occhi del rancore e della rabbia.

    Come ho già scritto, io ci metto una vita a fidarmi VERAMENTE (se mai ci arrivo) ed è forse per questo che me ne sto da solo da un pezzo.
    O forse perchè di ricominciare con qualcuno che ti rifila la minchiata dopo tre secondi che gli hai stretto la mano non mi va proprio..

  20. taxxo Says:

    io sono il re dei pizzaioli per quanto infarcisco le storielle, ma mi limito a scriverle dove TUTTI le reputano stronzate!
    dire HO DA FARE non fa cagare, anzi… solo che non lo dice più nessuno.
    ci sentiamo tutti artisti anche se alcuni non ne hanno colpa!

  21. aaeeiioouuyy Says:

    Io, purtroppo, tendo a fidarmi subito di una persona e per questo che le eventuali inculate sono più sonore ed è per quetso che non mi fiodanzo. Non ho voglia di stronzate.
    Aeiouy

  22. iPodamo Says:

    …viva Taxxo…le stronzate lasciamole dire agli stronzi…anche io sono del partito no bugie a 360 gradi…magari non c’e’ sempre bisogno di dire tutto…ma le stronzate, proprio no…

  23. taxxo Says:

    IPODAMO hai centrato il problema:
    se posso tacere, perchè debbo infarcire?

    la FIDUCIA nasce nelle piccole cose.. soprattutto all’inizio!

  24. danildc Says:

    Che ci sentiamo tutti artisti è vero…

  25. danildc Says:

    Comunque anche rovesciando la situazione, una che ti dice “no guarda non posso venire, che ciò il puntello con uno” senz’altro si guadagnerà l’award per la sincerità, ma senz’altro sarà depennata perchè voi uomini amate immaginarci incellophanate fino al minuto prima di conoscervi.

  26. taxxo Says:

    non ci sono mica solo il bianco o il nero.
    non sottovalutiamo le sfumature di grigio o anche un proverbiale silenzio. se nessuno chiede, perchè parlare?

  27. danildc Says:

    Dai Taxxo, immaginati la scena.

    Taxxo: ah ‘scòlta noi andiamo a mangiare qualcosa, se ti va di unirti…
    Ragazza: grazie, non posso.

    Saresti venuto qui a dire eccheccazzo fai la misteriosa?
    Gnolòn gnolòn. Avresti comunque sempre gnolato su qualcosa che non ti andava bene.

  28. EulaliaDolfi Says:

    io parlerei anche delle amiche che la sputtanano così senza pudor…

  29. taxxo Says:

    mi presentano una MAI VISTA.
    Parliamo del più e del meno.
    Poi le dico “noi andiamo a mangiare qualcosa, vieni con noi”

    Opzione 1 – LA VERITA’:

    “ho un impegno… anzi è tardi e debbo scappare”
    “ok, alla prossima.”
    e morta li anche se poi mi scopro, casualmente, che l’impegno era il vedersi con un altro uomo (che io, sinceramente, se non fosse per il caso, non mi sarei mai sognato di indagare).

    Opzione 2 – LA CAZZATONA

    “corro a casa che debbo dar da mangiare al cane!”
    “ok, alla prossima.”
    poi scopri che è una BALLA INUTILE e siamo a posto così.
    se non serve a niente, io non sono nessuno, perchè l’hai detta?
    era così difficile dire la verità?

    poi, si, mi piace lamentarmi!
    sempre e comunque.

  30. alessandroid Says:

    taxxo, di solito non leggo mai quello che dici perchè è troppo lungo
    sto giro ho letto e concordo su tutta la linea

  31. alessandroid Says:

    “sono altri i momenti in cui bisogna essere onesti e chiari”

    si ma così avrai sempre il dubbio che ti racconti palle

  32. alessandroid Says:

    “Su Radio Deejay si aprla di trentenni maschi che non sanno più sedurre!
    Io ho un appuntamento importante. Ascoltate per me! ”

    Il succo è stato: non è che gli uomini non ci provano a sedurre, è che il metodo non va mai bene alle principessine

  33. taxxo Says:

    “taxxo, di solito non leggo mai quello che dici perchè è troppo lungo
    sto giro ho letto e concordo su tutta la linea”

    e non ti è venuto il sangue al naso?
    sto blog fa miracoli!

    vedrò di stringare gli interventi

  34. EulaliaDolfi Says:

    Il succo è stato: non è che gli uomini non ci provano a sedurre, è che il metodo non va mai bene alle principessine

    Mi sa che nella conversazione non erano coinvolte molte donna, e se lo erano forse erano veline o VJ che alla fine è uguale…

  35. danildc Says:

    I commenti da sangue al naso dovrebbero farvi capire che tutto è relativo: a Taxxo sembran lunghi i miei, quelli di Taxxo lo sembrano ad Alessandroid… vedete? Il mondo è bello perchè è vario e difatti quella che a me sembra un’innocente scusa detta per sembrar più carina, per dirti “oh come vorrei, ma proprio non posso, non posso a tal punto che ti dico anche perchè non posso, ma se non ci fosse stato ‘sto cane/gatto/corso di cucito di merda sarei venuta” a voi sembra chissà che e viceversa su tante cose che a voi sembran stronzate e a noi no.

  36. taxxo Says:

    “a noi no”, DANI, credo lo dovresti ritirare!

    forse per te le cose sono relative, finchè ne sei protagonista attiva, ma son convinto che se le PALLE ATOMICHE te le raccontassero gli altri, cambieresti impressione.

    e non mi dire che a te non le hanno mai dette.
    e non facciamo il solito scontro uomo/donna… io parlavo al maschile solo perhè sono omo.. ma possiamo ribaltare benissimo la situazione senza problemi!

  37. GuaLinnCobaci Says:

    Io sono d’accordo sul fatto che meno sronzate si dicono meglio é…però a volte a me é capitato di essere fin troppo sincera e fra me ho pensato che forse una bugia bianca ci saebbe stata meglio…il problema é che un rifiuto fa male anche quando é travestito…

  38. danildc Says:

    #37 GuaLinnCobaci sante parole!

    Taxxo a me di stronzate ne han dette a carrettate e senz’altro molte di più di quante ne abbia intuite, ma sta tutto nel gioco. Quando le cose si fanno serie e le persone sono giuste ti garantisco che certi giochetti muoiono di morte naturale.

  39. EulaliaDolfi Says:

    Io le scuse peggiori le invento quando arrivo in ritardo (cioè quasi sempre).
    Non so quante volte mi si è già allagato il bagno, ammalato uno dei parenti, rotto il tacco della scarpa sulle scale, perso le chiavi, perso il telefono, rotto il phon…

    Comunque io quoto Dani e Gua Linn, certo è meglio non farsi beccare a dir cagate troppo plateali, ma un abbellimento della realtà, specie all’inizio, non fa male.
    Se scoprissimo tutte le carte subito non ci sarebbe gusto, per entrambi!

  40. danildc Says:

    Comunque vedete che questo blog è utile per entrambe le parti: ai signori uomini insegna a starci alla larga ;oP e a noi insegna a metterci nei loro panni, che non sono sempre così scontati come pensiamo.

    Per cortesia, segnate sul calendario il giorno in cui la Bortolotti spezzò una lancia in favore del genere maschile: si vede proprio che è l’ultimo giorno prima delle ferie, eh?

  41. alessandroid Says:

    “ma un abbellimento della realtà, specie all’inizio, non fa male”

    alla fine però quando lo scopri ti cascano le palle

  42. io_malo Says:

    tanto la maggior parte c’ha la borsa piriforme ad un centimetro da terra.
    non fanno tanto rumore quando cascano.
    m

  43. taxxo Says:

    non fan più quelle belle borse di una volta!

  44. danildc Says:

    Si capisce che adesso tutte le borse le fanno a Taiwan…

  45. alessandroid Says:

    le borse rimangono la passione delle DF assieme alle scarpe

  46. MaudeLeboschi Says:

    Inizialmente si può anzi si deve essere evasivi…è raro trovare qualcuno che non abbia già le mani in pasta da qualche parte.
    In questo la df è sinonimo di garanzia….le può piaciucchiare qualcuno ma è raro che porti avanti due tre intorti insieme (non è capace per problemi organizzativi, sempre per i lobi prefrontali danneggiati dicevo)….
    ma l’ambiguità prolungata IO la punirei con lo scorticamento…..

  47. danildc Says:

    è raro che porti avanti due tre intorti insieme

    Ero una DF proprio atipica, allora.

  48. MaudeLeboschi Says:

    Df solo quando fate shopping praticamente…

  49. danildc Says:

    Nell’elenco di categorie di donna io ero quella elastico, non ricordate? Qualcuno di volenteroso può andare a ravanare il post?

  50. aaeeiioouuyy Says:

    La DF vera sono io, non c’è storia. Io due o tre intorti nella vita, altro chge insieme!
    Shopping per frenare gli istinti animali.
    Zitella forever.
    Aeiouy

  51. taxxo Says:

    in effetti la VERA DF è solo l’aiuola… tutte le altre parlano perchè si sentono meglio se inserite in una definizione.. l’appartenenza ad un gruppo genera sicurezza.

    anche se poi, le uniche cose che hanno in comne con le DF sono la singletudine e il fatto di essere coetanee.

    un po’ come se un Bolognese esultasse alla vittoria in campionato dell’Inter perchè entrambi hanno le maglie a strisce verticali….

    valà BALUBE… buon fine settimana!

  52. anonimo Says:

    taxxo says: ‘io parlavo al maschile solo perhè sono omo..’

    gualinn answers: ‘il problema é che un rifiuto fa male anche quando é travestito…’

  53. nizman Says:

    A me dire sempre la verità mi ha causato un sacco di guai, così ho iniziato semplicemente a omettere, nei limiti del possibile e della decenza ovviamente.
    Devo dire però che non sempre funziona. Qualche tempo fa ho detto a una tipa: “Si, nessun problema, usciamo insieme domani sera ma sappi che ho un’ a…a”. Mi ha piantato dopo aver insistito mezz’ora perchè le dicessi cosa nascondevano i puntini sospensivi dopo aver comprato inutilmente tutte le vocali inclusa la “a”. Col senno di poi, forse è stato meglio così…

  54. anonimo Says:

    “Si, nessun problema, usciamo insieme domani sera ma sappi che ho un’ a…a”
    Quante storie per un’afta.

    DaniLdC slogged

  55. MissLIZ Says:

    Ussigur….pure il misterioso Martin Mistere.
    di ben che volevi togliertela dalle balle….va’ sii sincero almeno con te stesso.
    se ero io ti rispondevo ma vai a cxxxxe te e i tuoi puntini, le X son piu’ efficaci.
    Sto scherzando…ma non troppo.

  56. EulaliaDolfi Says:

    sono d’accordo con la Liz..eccheccazzo, non c’è niente di peggio di quelli che ti dicono le cose a metà, sperando che tu capisca al volo ma senza i coglioni di dirtela tutta e beccarsi un bel “vaffanculo ciccio”. (ma che post scurrile)
    Con questa Nizman scendi di 100 punti, e da amico delle donne ti posizioni più verso il Big….

    PS. nonostante i vostri consigli, ho consumato col pompiere…

  57. nizman Says:

    Oddio! C’è anche qualcuna che mi ha preso seriamente???
    Uhm… a volte gli emoticon servono davvero 😉 😛

  58. Hawanna Says:

    Hai fatto bbene a consumare. maaa senti.. ma dopo che glie l’hai data, lui come l’ha presa?

  59. EulaliaDolfi Says:

    io l’ho data, lui l’ha presa, cosa ne abbia fatto dopo non so…avrà fatto un calco a memoria! 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: