10 dicembre 2007

Mondo gay

gay pride angel

Finalmente! La risposta che il mondo attendeva da una decina è arrivata! Ricky Martin è gay! Come si è saputo? Il bel Ricky, l’uomo dal movimento pelvico più fluido del mondo, ha forse fatto coming out o outing (non mi ricordo mai la differenza)? No, certo che no. A diffondere la notizia è stato un noto visagista delle dive truccatissimo, detto anche la rana dalla bocca larga, che ha detto in mondovisione che il suo bellissimo cliente è di quella sponda lì.
Io vorrei rinascere uomo gay perchè hanno decisamente una marcia in più. Sono tutti belli, hanno dei bei calzetti ben abbinati con il resto, simpatici e dalla brillante conversazione. Beati loro. E poi c’è un’amplissima scelta. Altro che gli etero! Come dice un amico, incontrato ieri "Il bello dell’esser gay è quello di non sentire l’esigenza di dover andare al Motor Show".
E io aggiungo la massima del saggio albanese, che sempre ci illumina con la sua saggezza "La f**a piace a molto, il c***o piace a tutti".

Annunci

144 Responses to “”

  1. taxxo Says:

    Adesso esigo che l’EULALIA si incazzi per l’affermazione:

    “Io vorrei rinascere uomo gay perchè hanno decisamente una marcia in più”.

  2. RossaNaturale Says:

    “Il bello dell’esser gay è quello di non sentire l’esigenza di dover andare al Motor Show”.

    Per questo non c’è bisogno dell’omosessualità. Basta l’intelligenza e un minimo di buon gusto.

  3. Bufalo70 Says:

    Implicitamente, Rossanaturale m’ha dato dell’intelligente e dell’uomo di buon gusto : infatti, io non vado MAI al Motorshow !!

    Eppoi ditemi : come si ad inchiodare le hostess con tutta quella ressa ?
    Vi consiglio di frequentare le fiere nazionali meno famose, lì sì che ci si diverte …

    🙂

    @ Aiuola : che Ricky Martin fosse gay, onestamente lo si sapeva già da tempo.
    Quando tu eri teenager, credevi davvero che George Michael fosse etero- ?

  4. aaeeiioouuyy Says:

    Quando io ero teenager George Micheal era già alla posta che faceva la fila per la pensione. Ricky Martin son 10 annic he smentisce la sua omosessualità ma non sapeva che si faceva massaggiare da uno che non si è saputo tenere neanche la pipì.
    Aeiouy

  5. MaudeLeboschi Says:

    Io, quando inconto un gay che non mi piace vado in crisi di identità sessuale…

  6. EulaliaDolfi Says:

    @taxxo
    non mi incazzerò, ma è vero che non è vero!

    Mi sa che di gay ce n’è di tutti i tipi come gli etero.
    Ma quasi tutti si vestono meglio degli etero, questo sì.
    E poi ti danno soddisfazione: che altro riesce a dirti: “belle scarpe” guardandoti veramente le scarpe e non le tette?

  7. Bufalo70 Says:

    @ Eu # 6 : io dico che sarebbe giusto dire subito “che belle tette !”, senza mettere in mezzo le scarpe.

    Ma ognuno ha il suo stile

  8. taxxo Says:

    “che altro riesce a dirti: “belle scarpe” guardandoti veramente le scarpe e non le tette?”

    non hai le gambe EULALIA?
    come sta grande puffo?

  9. danildc Says:

    Che i gay sian tutti belli non sono sicurissima… io ho certe “amike” che non sono dei gran bei prillini.

  10. EulaliaDolfi Says:

    @taxxo
    oggi sto stordita, non ti ho mica capito neanche stavolta…

  11. aaeeiioouuyy Says:

    Hanno classe e non sono abbruttiti dal giuoco del calcio.
    Aeiouy

  12. taxxo Says:

    i casi sono molteplici:

    1) sei una nana (o una puffa) e per vederti le scarpe devi scostare le tette (quindi salutami il Grande Puffo)..

    2) hai le tette a calzino e per vederti le scarpe devi scostare le tette..

    3) a me non frega un cazzo delle scarpe a prescindere quindi ti guardo le tette

    4) (rarissimo) indossi un top di paillette argentate che riflettono le scarpe.. sembra che ti stia guardando le tette ma in realtà ti rimiro le scarpe.

  13. taxxo Says:

    “Hanno classe e non sono abbruttiti dal giuoco del calcio.”

    si, ma che te ne fai del gay?

  14. Bufalo70 Says:

    Taxxo … ah ah ah …

  15. aaeeiioouuyy Says:

    Quello che generalmente faccio con gli etero.
    Aeiouy

  16. io_malo Says:

    stavolta Ricky non ha smentito perché si è imbolsito e invecchiato: il target ‘ragazzine frignante che si attacca il poster in camera’ non gli compra più nemmeno una suoneria per telefonino.
    Allora si rilancia come gay.
    poi che tutti lo si sapesse, è un altro discorso.
    adesso ci faranno pure lo speciale TG2 e StudioAperto, così anche mia madre è informata. ho un argomento per la cena della vigilia…
    m

  17. alessandroid Says:

    “E poi ti danno soddisfazione: che altro riesce a dirti: “belle scarpe” guardandoti veramente le scarpe e non le tette?”

    i feticisti dei tacchi a spillo

  18. anarcadia Says:

    “Ricky Martin è gay”

    Se non vivessimo un’època edonista di suo, apparrebbe più evidente come spesso il culto del corpo si accompàgni a tali tendenze (dai greci in poi, diciamo). Non a caso gli stilisti sono spesso di quel consorzio: Elio scrisse una canzone illuminante sul tema, qualche anno fa.

    “Io vorrei rinascere uomo gay perchè hanno decisamente una marcia in più. Sono tutti belli, hanno dei bei calzetti ben abbinati con il resto, simpatici e dalla brillante conversazione”

    Tra i finòcchi che conosco io le percentuali di gente simpatica, brillante e bella, ma anche brutta come il peccato, spilorcia, viscida e profittatrice, sono in genere le stesse che intercorrono in tutta la popolazione di mia conoscenza. In pratica ti sto accusandodi generalizzare un fottutissimo stereotipo, ahahah!

    ps: la storia dei calzini però è vera il più delle volte, in effètti! 🙂

  19. EulaliaDolfi Says:

    @taxxo
    la numero 3 è quello che intendevo, ma non è la mia risposta preferita.

    @aiuola
    sì, ma coi gay ci puoi anche guardare Sex and The City – che gli etero invece proprio non sono in grado di comprendere…

  20. anarcadia Says:

    “che gli etero invece proprio non sono in grado di comprendere…”

    Vero.

    Sarà un caso?

  21. EulaliaDolfi Says:

    è che noi donne abbiamo le sinapsi più sviluppate.
    e i finocchi per osmosi ci comprendono.

  22. Bufalo70 Says:

    @ Eu # 19 : “sì, ma coi gay ci puoi anche guardare Sex and The City – che gli etero invece proprio non sono in grado di comprendere …”

    Non è vero : “Sex and the City” era il mio telefilm preferito, negli ultimi anni che usavo la tele.
    Era così stu… ehm … sonnifero, che lo usavo per addormentarmi, la sera.
    Qualche volta poi, mi facevo le seghe guardando la bionda protagonista, bella come un cigno triste.
    Notevole.

  23. anarcadia Says:

    Quali tipi di finocchi? Quelli passivi o anche quelli attivi? Quelli effeminàti o anche quelli mascolini? O tutti indistintamente, purchè amanti della nèrchia? E se una dònna fosse lèsbica e non amasse la nèrchia? Avrebbe o non avrebbe le sinapsi più sviluppate? Capirebbe o non capirebbe Sex and the city? E poi: quale nesso sussiste tra la comprensione di Sex… e lo sviluppo sinàptico? E tra lo sviluppo sinàptico e l’ormone di regolazione della crescita che ripartisce l’umanità tra maschi e femmine? Vorresti dire che si è maschi o femmine solo per questioni biochimiche? E se così fosse, perchè chi è nato col pisello grazie al testosterone dovrebbe un bel giorno amare il cazzo? E poi: che legame passa tra lo sviluppo sinàptico e la prevalenza ormonale? C’entrano o non centrano le sollecitazioni ambientali, nello sviluppo dell’intelligenza che si fonda sullo sviluppo sinàptico? Se non c’entra: perchè andare a scuola o educare i figli? Se c’entra: come fai a dire che le donne abbiano le sinapsi più sviluppate? E poi, anche se fosse: in base a quale criterio compàreresti, appunto, la femminilità con l’omosessualità?

    Ecco Eulalia, secondo me tu, per rendere almeno un tantino pocopoco così giustificabile il tuo assunto, dovresti minimominimo rispondere a queste domanducce incasellando in modo coerente l’una con l’altra risposta: se io che ho le sinapsi meno sviluppate sono stato in grado di formularle, sicuramente tu, donna, sarai in grado di argomentarle, giusto?

    :DD

  24. anarcadia Says:

    Dimenticavo una domanda, che faccio ora accodandomi al Bufalo:

    puoi dimostrarmi che in Sex and the city ci sia qualcosa da capire?

  25. Bufalo70 Says:

    @ Anarcadia # 24 : sono stanco, adesso.
    Il mio periodo creativo migliore va dall’alba al pomeriggio inoltrato, e per trovare qualche contenuto in Sex and the City devo lavorare al meglio !

    Resta, come dicevo poc’anzi, il cigno biondo ch’è notevole …

  26. taxxo Says:

    EULALIA, per osmosi ti può capire anche il gatto o il pesce rosso, se basta starti vicino.

    poi le donne non capiscono il fuorigioco…

  27. anarcadia Says:

    “@ Anarcadia # 24 : sono stanco, adesso”

    Guarda Bufalo che la domanda era per Eulalia: tu non avevi già detto che ti faceva dormire? Cos’hai, le manie di protagonismo?? ;DD

    (ahahah)

  28. anarcadia Says:

    “poi le donne non capiscono il fuorigioco…”

    @Taxxo, io lo capivo solo con le vècchie regole: oggi non seguo il calcio.

    ps: Bufalo, ma è così bona la bionda?

  29. Bufalo70 Says:

    @ Taxxo : “EULALIA, per osmosi ti può capire anche il gatto o il pesce rosso, se basta starti vicino.”

    ah ah ah

    oddio … mi fai morire …

    ah ah ah

    @ Anarcadia # 28 : una variante del tipo anglosassone “cigno triste”.
    Un giorno scriverò un saggio sull’argomento.

    Poi c’è la “maiala insaziabile”, ma è un’altra storia (per una breve massima suina, cliccate qui).

  30. Bufalo70 Says:

    @ Taxxo : “EULALIA, per osmosi ti può capire anche il gatto o il pesce rosso, se basta starti vicino.”

    ah ah ah

    oddio … mi fai morire …

    ah ah ah

    @ Anarcadia # 28 : una variante del tipo anglosassone “cigno triste”.
    Un giorno scriverò un saggio sull’argomento.

    Poi c’è la “maiala insaziabile”, ma è un’altra storia (per una breve massima suina, cliccate qui).

  31. mcallisterkate Says:

    Ricky martin peccato, è un bel ragazzo.
    Ma i ghei e gli etero son compagni.

  32. alessandroid Says:

    sex and the city sta alle DF come starsky ed hutch sta al vigile di quartiere

  33. anarcadia Says:

    @alessandroid,

    ooh, ti ringrazio, finalmente uno che spiega le cose ben bene anche a chi non l’abbia mai visto! ;D

  34. exfuorisede Says:

    questo blog è bello. i maschi commentano un sacco, ma fondamentalmente l’argomento principe è il loro pene (tranne mishmesh); forse alcuni credono di essere simpaticamente trasgressivi. altre volte sembrano non comprendere l’ironia e tirano fuori la Scienza.
    scusate l’intrusione

  35. Bufalo70 Says:

    Sei scusato, questo è un luogo di libere scritture …

  36. Bufalo70 Says:

    # 33 : da come scrivi mi sembri però una donna … sempre ‘sta solfa che noi maschietti ragioniamo con l’uccello … che fantasia … che palle …

  37. aaeeiioouuyy Says:

    “… altre volte sembrano non comprendere l’ironia e tirano fuori la Scienza…”.
    Maschio o femmina, ritengo giusta questa affermazione.
    Aeiouy

  38. Bufalo70 Says:

    Allora è gaio e buonanotte ai suonatori.

  39. Goblyn Says:

    bah… io francamente fatico a capire l’esaltazione della froceria che va tanto negli ultimi anni.
    Sembra quasi che il solo fatto di esserlo sia la chiave del successo….

    Non dico esser tutti taglialegna o modello meridionale mimì metallurgico,
    ma per dio.

  40. exfuorisede Says:

    @35: non ho detto che i maschi ragionano con l’uccello, ma che i maschi che commentano questo blog ragionano DELL’ (proprio) uccello.

  41. HeartMind Says:

    ‘Hanno classe e non sono abbruttiti dal giuoco del calcio.
    Aeiouy’

    vallo a dire a Pavel Nedved o a Vialli.

  42. EulaliaDolfi Says:

    @anarcadia
    i gay (finocchi, froci, quel che vuoi, con i miei amici uso distintamente tutti questi aggettivi – mi sembrava inutile dire che sono in senso ironico…ma forse è meglio) capiscono sex & the city perchè capiscono le donne.
    E le capiscono meglio non perchè abbiano qualche sensibilità in più, credo io almeno, ma perché le frequentano e le amano con un interesse che va in senso diametralmente opposto a quello di un etero.
    E le frequentano per scopi completamente diversi, diciamo che la mancanza di attrazione sessuale rende molto più semplice capirsi…
    E viceversa per le donne.
    Che fatica!!!;-)

  43. EulaliaDolfi Says:

    “l’esaltazione della froceria che va tanto negli ultimi anni”

    Non so se abbia senso esaltare un gay in quanto gay, ma sai però che sollievo rispetto a quando erano costretti a nascondersi per tutta la vita?
    Mimì metallurgico è un tipico esempio di criptofrocio – ti ricordi Christina Ricci in The Opposite of Sex?
    La scena era un bacio gay di addio tra il fratello e l’ex fidanzato, e lei con voce fuori campo commentava:
    “Voglio dire una cosa alle ragazze che mi stanno guardando. Se il tipo con cui state ha fatto un versaccio, o una risatina, durante quel bacio, avete di fianco un bel cripto-frocio. E questa è la prima dritta. Ecco la seconda: se uno rompe troppo le palle sui gay nell’esercito, e quando ne parla fa le solite battute sul soldato che fa la doccia e si piega a raccogliere il sapone… non ci siamo. I maschi veri non sprecano tempo a pensare ad altri uomini nudi. Datemi retta.”
    GENIALE

  44. Bufalo70 Says:

    Quoto tutta la voce fuori-campo del film, ed in particolare :

    “I maschi veri non sprecano tempo a pensare ad altri uomini nudi.”

  45. taxxo Says:

    se lo dice Cristina Ricci… lo diceva dal balcone di piazza san pietro?

  46. TheBigStve Says:

    Per me è una stronzata anche la leggenda che gli omosessuali capiscono le donne.
    E lo dico io che le donne le capisco davvero.

  47. EulaliaDolfi Says:

    se lo dice Cristina Ricci… lo diceva dal balcone di piazza san pietro?

    col reggiseno leopardato in bella vista

  48. Bufalo70 Says:

    “col reggiseno leopardato in bella vista”

    Miaoooooooooooooooooooooooooo …

  49. anarcadia Says:

    “… altre volte sembrano non comprendere l’ironia e tirano fuori la Scienza…”

    Parla chiaro, amico.

    @Aeiouy, a te che approvi, dico innanzitutto “ben trovata: dunque ci sei”!

    Poi aggiungerei una cosa. I pregiudizi e i luoghi comuni, passano ingenuamente anche attraverso frasi che di ironico hanno soltanto i tòni, ma che riflettono spesso la vera opinione di chi le scrive.

    @Eulalia#41,

    “E le frequentano per scopi completamente diversi, diciamo che la mancanza di attrazione sessuale rende molto più semplice capirsi”

    Su questo possiamo essere d’accordo, hai ragione.

    “sex & the city perchè capiscono le donne”

    Qui siamo meno d’accordo: il fatto che io riesca ad uscire con te senza volerti scopare, non ìmplica che io riesca a capirti. Neanche tua madre, se esce con te, lo farà per scoparti, no? Eppure non sempre ti capirà, suppongo, perchè le variabili della possibilità empatica tra due persone sono innumerevoli.

    Faccio una mia ipotesi, non fondandomi sull’osservazione diretta del telefilm, ma sulla mia generica conoscenza delle modalità comunicative.

    Io ipotizzo che il telefilm sia compreso da un certo tipo di donne e da un certo tipo di gay perchè quei tipi di donne e gay sono il target che avrebbe dovuto rispondere commercialmente a quel prodotto, quando venne pianificato. Esso fa leva su un’accettata concezione dei rapporti fisici, su un’accettata concezione della socialità e su un’accettata idea di felicità, ricalcata sulla propaganda commerciale e stereotipante odierna.

    Non dimenticarti che un telefilm è prodotto per vendere spazi pubblicitari al suo interno: che pubblicità ci sono, tra una pausa e l’altra? Si capisce molto di chi guarda un programma, osservano che tipo di pubblicità c’è al suo interno.

    Mi spiace, ma credo sia così.

    E adesso che il fuori sede mi venga a dire che ho l’invidia del pene. Bah.

  50. anarcadia Says:

    ps: dioppò e bbòna Cristina Ricci…

  51. Bufalo70 Says:

    @ Anarcadia # 48 : “Io ipotizzo che il telefilm sia compreso da un certo tipo di donne e da un certo tipo di gay perchè quei tipi di donne e gay sono il target che avrebbe dovuto rispondere commercialmente a quel prodotto, quando venne pianificato. Esso fa leva su un’accettata concezione dei rapporti fisici, su un’accettata concezione della socialità e su un’accettata idea di felicità, ricalcata sulla propaganda commerciale e stereotipante odierna.”

    I produttori amerikani non sono scemi.
    E nemmeno Anarcadia lo è.

    Beh, Christina Ricci ha un viso da bambola che (beeeeeeeeeeep) e poi (beeeeeeeeeeep) e per finire (beeeeeeeeeeep) … quando riesce stare in peso-forma è ok.

  52. Bufalo70 Says:

    Questa è la fonte dell’immagine postata al # 50.

  53. Bufalo70 Says:

    Questa è la fonte dell’immagine postata al # 50.

  54. anarcadia Says:

    Beh, grazie per l’inaspettata dichiarazione di stima, allora! ^^

  55. EulaliaDolfi Says:

    “il fatto che io riesca ad uscire con te senza volerti scopare, non ìmplica che io riesca a capirti. Neanche tua madre, se esce con te, lo farà per scoparti, no?”

    Non complicare le cose per avere ragione…;-)
    Io dico che un AMICO gay capisce le donne, un AMICO etero no, perché c’è di mezzo il sesso.
    Che c’entra la mamma? Magari non capirà ME come figlia, ma questo non significa che le madri non capiscano le altre donne.
    Insomma, il paragone non calza.

    PS. Non esiste un uomo che esce con una donna e non se la farebbe. Magari non se la FA, per tanti motivi, ma ciò non significa che in teoria non lo farebbe.
    Si escludono i parenti ovviamente da questo discorso…;-)

  56. Bufalo70 Says:

    Non c’è di che ringraziare, compare.

    Ma … hai notato ?

    Nonostante le nostre ripetute richieste, le ragazze non ci hanno saputo scrivere una sola parola – dicasi una – sui contenuti di Sex and the City !

    Quindi, cosa ne dobbiamo dedurre ?

    Che Sex and the City non ha contenuti, ma a loro piace e lo difendono pregiudizialmente solo perchè le protagoniste sono tutte femmine.

    Aggiungo un laico amen e chiudiamo qui l’incresciosa querelle, va bene ?

  57. EulaliaDolfi Says:

    inutile tirare fuori gli scopi commerciali.
    Non siamo scemi neanche noi.
    Sta di fatto che qualcuno SCRIVE i dialoghi di quel telefilm, qualcuno SCEGLIEVA abiti e scnografie (tra l’altro un qualcuno che capiva bene le donne;-)).
    insomma, trattasi, per quanto voi vi sforziate a disprezzarlo per spirito di contradizione, di un prodotto artistico e ben fatto.
    In più, pur con situazioni accattivanti e stereotipate, rappresenta le situazioni archetipiche, i dubbi e le paure di ogni donna tra i 25 e i 45. E le rappresenta bene.
    Per questo voi uomini etero non li capite: da quei discorsi, sarete sempre esclusi.
    Dai, parlate di fuorigioco…;_)

  58. Bufalo70 Says:

    “qualcuno SCEGLIEVA abiti e scenografie (tra l’altro un qualcuno che capiva bene le donne;-)).”

    Ah, ecco i contenuti.

    “In più, pur con situazioni accattivanti e stereotipate, rappresenta le situazioni archetipiche, i dubbi e le paure di ogni donna tra i 25 e i 45.”

    Se devo studiare le donne 25 – 25, preferisco leggere i vostri blog, sinceramente.
    E siete meno stereotipate della massa.

    (poi, per il telefilm c’è quell’uso che dicevo).

  59. aaeeiioouuyy Says:

    Che Sex and the City non ha contenuti, ma a loro piace e lo difendono pregiudizialmente solo perchè le protagoniste sono tutte femmine.
    Questa è una grandissima stronzata. Puo’ piacere o non piacere, ma SATC di contenuti ne aveva a bizzeffe. Senza tirare fuori Propp e la sua teoria della fiaba o Greimas con gli attanti e gli attori, lì erano dipinti modelli di situazioni e personaggi che nalla nostra vita quortidiana di zitelle accadono.
    La paura dei rapporti umani, di ferire e di essere feriti, motivi per i quali siamo sempre più soli tutti, sentimentalmente parlando, ma circondati daamici o presunti tali, era l’argomento della serie tv. Che poi tu non abbia colto l’esprit della narrazione, è un altro discorso.
    Sugli spazi pubblicvitari, sarà vero come per tutti gli altri prodotti tv, ma se parliamo della 7 io, che pur possedendo il cofanetto privo di pubblicità, continuo a guardare ad ogni passaggio televisivo, mi sorbisco dal 1997 la pubblicità del TONNO ASDOMAR!
    Aeiouy

  60. taxxo Says:

    che, detto tra noi, è un tonno niente male… ma nulla al confronto del marinaio con il ramoscello d’ulivo, baffo e berretta di TONNO INSUPERABILE 170 gr di BONTA’ in olio d’oliva!

    http://it.youtube.com/watch?v=ILRWXKvySMA
    (qui in versione natalizia)

  61. Bufalo70 Says:

    @ Aiuola : la mia era una provocazione per cavarvi qualcosa fuori dai denti … e finalmente – daje e ridaje – qualcosa da masticare è arrivato, dalla capessa (ovviamente).

    Ma che mi dici di Propp e la sua teoria della fiaba ?
    Tirala fuori, che siamo qui tutti ad ascoltare …

  62. taxxo Says:

    l’AIOLA su ste menate ci ha fatto la tesi… siamo sicuri di voler far strisciare i MARONI per tutta la giornata????

  63. anarcadia Says:

    @Eulalia, scusami se te lo dico, ma…

    “per quanto voi vi sforziate a disprezzarlo per spirito di contradizione, di un prodotto artistico e ben fatto”

    …non apprèzzo certi “voi” genèrici che mettono nello stesso calderone gente che, pur rispettandosi, potrebbe in qualunque momento pensarla diversamente dall’altro senza per questo essere un traditore dell’ideale comune. Parli con me? Con Bufalo? Gradirei questo minimo di rispetto, se non ti spiace: io non credo di avertene mancato, ma semplicemente rifletto sulle cose, magari trovandoci delle contraddizioni come nel tuo discorso. Sono odioso per questo? Sono odioso perchè tocco il tuo telefilm? Ti renderai conto che in questo caso diventerebbe difficile, la comunicazione. Sù, andiamo, eh! 😉

    ————-

    Per quanto riguarda la fattura del telefilm, che io NON HO MAI MESSO IN DISCUSSIONE, non avendolo visto che sbadatamente (vedi al mio #48, dove dico: “Faccio una mia ipotesi, non fondandomi sull’osservazione diretta del telefilm, ma sulla mia generica conoscenza delle modalità comunicative”). Poi tu dici:

    “Sta di fatto che qualcuno SCRIVE i dialoghi di quel telefilm, qualcuno SCEGLIEVA abiti e scnografie (tra l’altro un qualcuno che capiva bene le donne

    Vedi, quello che ti contèsto è la stessa generalizzazione che ora fai delle donne e che prima facevi dei gay: le donne ce n’è di tutti i tipi, così come in ogni altra categoria di esseri umani. Quindi torna in auge la mia idea che quel telefilm potrebbe capire “certi tipi di donne”, al limite. E si torna al target.

    Vedi, c’è un solo modo che quel telefilm potrebbe avere per riguardare tutte le donne: far leva sulla dinamica protettiva/conservativa che la spinge (implicitamente e biologicamente per nido e prole) a cercar sempre le migliori condizioni di vita, o l’idealizzazione del maschio quale risolutore di problemi (anche attraverso filtri mentali di tipo romantico), che guarda caso è lo stesso meccanismo che verso la donna sfrutta il marketing.

    Infatti il desiderio di avere e di vezzeggiarsi discende direttamente dall’istinto di protezione verso il nido e dall’esigenza di attirare il maschio migliore nella competizione con le altre femmine.

    Marketing.

    Se il telefilm non fa leva su queste dinamiche psicologiche implicite, allora per forza potrà riguardare soltanto una parte, delle donne.

    E cioè il target.

    Marketing, insomma: di nuovo.

    Mi pare che il discorso fìli, e non basta averlo in antipatia, un discorso, per smentirlo, mia cara.

    “In più, pur con situazioni accattivanti e stereotipate, rappresenta le situazioni archetipiche…”

    Lo vedi che mi dai ragione?

    “…i dubbi e le paure di ogni donna tra i 25 e i 45”

    L’età è già un target, vedi? E oltre a quella bisogna considerare il ceto sociale dei protagonisti, il tipo di mentalità cui appartengono e capire su che tipo di telespettatore quelle caratteristiche mettono in moto il meccanismo di identificazione.

    Target, anche qui: ossia marketing.

    “Per questo voi uomini etero non li capite: da quei discorsi, sarete sempre esclusi”

    A me pare di averli capiti benissimo, certo non nel soggettivo di ciascuna donna, ma nelle loro dinamiche-base. E -pensa un po’- senza nemmeno aver mai visto il telefilm: immagino quanto debba essere elaborato, aldilà delle sue implicite tecniche di MARKETING

    @Eulalia, per concludere, io non ce l’ho con te e non mi diverto a fare il bastian contrario. Gli stereotipi -il crederci, insomma- fanno male soprattutto a chi li predica: rischia di finire “teleguidato” da un venditore televisivo che sa il fatto suo, secondo me.

    Volevo farti un favore.

  64. Bufalo70 Says:

    @ Taxxo : “siamo sicuri di voler far strisciare i MARONI per tutta la giornata????”

    Ehilà, come sei drastico !
    Ma se è inerente l’argomento del post (ed i suoi innumerevoli sviluppi) perchè no ?
    Insomma, le abbiamo chiesto ragioni fino ad ora, e io sono contento di poterle leggere e discutere …

  65. anarcadia Says:

    @Aeiouy, scusa, leggo solo ora il tuo #57. ma con chi parli? Con me o con Bufalo?

    “Che Sex and the City non ha contenuti, ma a loro piace e lo difendono pregiudizialmente solo perchè le protagoniste sono tutte femmine. Questa è una grandissima stronzata”

    Se parli con me, noterai come io non abbia mai messo in dubbio eventuali contenuti di Sex… (dato che il telefilm non l’ho visto), ma soltanto il fatto che si possa fare di gay e donne come “di tutta un’erba, un fascio”.

  66. taxxo Says:

    Ragazzi, per oggi stacco dal BLOG: trovo più divertente il LIVE di JULIO IGLESIAS 1978 da MANILA!

    le filippine mi ingrifano…

  67. anarcadia Says:

    @Aeiouy, io contèsto, insomma, il fatto che si possa fare di un prodotto televisivo il termine di distinzione tra i vàrii livelli di empatia/comprensione/sensibilità della popolazione, specie categorizzando per gusti sessuali.

    Anche perchè, chi conoscesse un minimo Kinsey, saprebbe di certo che differenza passi tra la realtà empirica dei comportamenti sessuali e le categorizzazioni generalizzanti più sopra proposte da Eulalia.

  68. Bufalo70 Says:

    Taxxo … ah ah ah … oddio …

  69. anarcadia Says:

    Chissà quale sarà il must delle filippine, in campo sessuale…

    🙂

  70. RossaNaturale Says:

    “Non dimenticarti che un telefilm è prodotto per vendere spazi pubblicitari al suo interno: che pubblicità ci sono, tra una pausa e l’altra?”

    Hai ragione sul piano teorico. Ma questo vale più che altro per i telefilm italiani di pessima qualità che danno sulla Rai (spesso prodotti o co-prodotti dalla Rai stessa).
    Sex and the City è trasmesso in Italia dalla 7, che detiene una percentuale risibile del traffico pubblicitario televisivo. (credo il 7% ma per la precisione dei dati andate a leggervi il testo del decreto Gentiloni su http://www.perunaltratv.it…visto che qui ormai siamo tutti scienziati e bisogna portare cifre a sostegno delle proprie tesi).
    Quindi considerarlo un mero ‘contenitore di spot’ è riduttivo…

  71. MaudeLeboschi Says:

    ma la pubblicità del profumo di Gia Pol Gottiè l’avete vista?

    dio esiste

  72. EulaliaDolfi Says:

    “Parli con me? Con Bufalo? Gradirei questo minimo di rispetto”

    Ho scritto VOI perché parlavo con VOI.
    Cioè con tutti i maschietti in generale, che in questo caso facevano tutti più o meno la stessa domanda e si rispondevano più o meno nello stesso modo.

  73. EulaliaDolfi Says:

    “le donne ce n’è di tutti i tipi, così come in ogni altra categoria di esseri umani”
    e infatti sex & the city ne presentava 4 archetipi come protagoniste, e tante altre come personaggi di contorno. Ampia scelta.

  74. EulaliaDolfi Says:

    “per concludere, io non ce l’ho con te e non mi diverto a fare il bastian contrario.”

    sì., ma ti ostini a parlare di qualcosa che non conosci. A che pro se non quello della polemica gratuita?
    Non ti interessava Sex & the city, non ti interessa adesso se non come veicolo stiracchiato dei tuoi ragionamenti…
    Mica me la prendo per Sex & the city…il suo valore è indiscutibile, non importa che lo difenda io.

  75. EulaliaDolfi Says:

    @maude
    l’ho visto.
    Caso vuole che fossi al telefono con il mio migliore amico gay.
    Abbiamo discusso per mezz’ora se era più bono quello con la canotta a righe o quello con la giacca e la camicia.

  76. taxxo Says:

    LEBOSCHI facciamo il contro-blog? o il dopo-blog?

    chiamiamo Chiambretti a presentare gli ospiti: fissi voglio Sgarbi, Mario Luzzato Fegiz, il mago d’Arcella e Maurizia Paradiso (ieri sera a RING per l’uscita del suo libro: “I travestiti vanno in paradiso?”).

    A rotazione BUFALO e ANARCADIA Vs EULALIA (ieri onomastico, protettrice delle donne incinte) e ROSSA.

    Una puntata con MALO e MANNHEIMER con i grafici sulle BORSE TESE in percentuale ai residenti del pratello.

    Un’altra con DANILDC e un cartonato di ELVIS che intitoleremo: Come ti mitizzo il moroso.

    Poi una monografia di HAWANNA dagli albori ad oggi… e non so se basta una puntata..

  77. anarcadia Says:

    @RossaNaturale, ti ringrazio, è un argomento interessante! 😀

    Vedi, hai ragione, La7 ha una percentuale risibile di traffico pubblicitario, ma è una rete commerciale e non mi risulta riceva sovvenzioni pubbliche (non so se per il servizio Tg, al limite, equiparato alla carta stampata…).

    Per quale motivo esiste, dunque? I casi secondo me sono solo tre:

    1) Per scopo di lucro, e quindi la pubblicità a percentuale bassa non è che un inconveniente sgradevole del duopolio rai-mediaset, e quindi non intacca il discorso circa le intenzioni.

    2) per scopo propagandistico, ossia per promuovere una certa mentalità in Italia.

    3) Per entrambi i motivi, equiparando in importanza il tornaconto economico e l’evangelizzazione culturale della linea editoriale.

    Dunque, tu per cosa òpti? In ogni caso, come noterai, il discorso sul target è estremamente pertinente, mi pare! ^^

    “Quindi considerarlo un mero ‘contenitore di spot’ è riduttivo…”

    Sono d’accordo: anche considerare il portale fuso a bassorilievo di San Pietro una porta, è riduttivo: però ciò non toglie che sia stato fatto per entrare, uscire, e poter chiudere la basilica nel frattempo, mi pare.

    “Ma questo vale più che altro per i telefilm italiani di pessima qualità che danno sulla Rai (spesso prodotti o co-prodotti dalla Rai stessa).”

    Ci sono due falegnami: uno bravo e l’altro somaro. C’è differenza tra i loro rispettivi lavori? Sicuramente. C’è differenza sul fatto che uno possa avere passione e tecnica, mentre l’altro no? Sicuramente.
    C’è differenza sul fatto che entrambi lavorino per soldi?

    Assolutamente no.

  78. aaeeiioouuyy Says:

    Ah, bei tempi, quando si potevano sparare cazzate a balus…
    Su Sex and the City cfr. http://aeiouycostumesocieta.splinder.com/post/12965450
    Aeiouy

  79. anarcadia Says:

    @Taxxo, io non sono contro nessuno, a dire il vero… >___>”

    @Eulalia,

    “Ho scritto VOI perché parlavo con VOI. Cioè con tutti i maschietti in generale…”

    Non mi sembra un atteggiamento sèrio, per i motivi che ti ho scritto in #61.

    “sì., ma ti ostini a parlare di qualcosa che non conosci. A che pro se non quello della polemica gratuita?”

    Per dimostrarti che le tue generalizzazioni di uomini, donne e gay sono del tutto inconsistenti sul piano pratico. Il telefilm c’è finito in mezzo, poretto, ahahah.

    “Abbiamo discusso per mezz’ora se era più bono quello con la canotta a righe o quello con la giacca e la camicia”

    Mi sembra una cosa capace di farla anche una coppia di amici etero e maschi, verso delle donne. Come vedi cambia l’oggetto di interesse, ma non si può ricondurre la dinamica empatica (prima addirittura quella sinaptica, dicevi) all’oggetto di interesse. E’ ridicolo.

    Tutto qui, mi sembra chiaro.

  80. anarcadia Says:

    @Aeiouy,

    “Ah, bei tempi, quando si potevano sparare cazzate a balus…”

    Lo sai, basta che tu me lo chieda e smetto…

  81. Bufalo70 Says:

    @ Rossanaturale # 68 : “qui ormai siamo tutti scienziati”

    “Comunisti su Marte” ?

    @ Eu # 72 : “[ a proposito di Sex and the city ] il suo valore è indiscutibile, non importa che lo difenda io.”

    Ahi ahi Eulalia : la tua reazione era apprezzabile, ma qui mi frani nella gola del dogmatismo più netto.
    “Induscutibile” perchè ? E secondo l’opinione di chi, la tua (mia divina) ?
    Non c’è nulla di male ad arrampicarsi su di un costrutto teorico (oltretutto generoso, robusto e che presenta numerosi punti d’appiglio, come quello installato da Anarcadia).
    Talvolta, salendo faticosamente la roccia ed arrivando in cima, si possono ammirare le cose da un altro punto di vista (esterno) ed implementare la propria analisi con ulteriori e utili argomentazioni.
    Qualche volta si viene bruciàti dal sole.
    Oppure, fate saltare la roccia con la dinamite.

    @ Anarcadia # 67

    Questo è il mio tipo di bellezza indocinese.

  82. Bufalo70 Says:

    @ Aiuola : ripartiamo dalla “teoria della fiaba” di Propp ?
    Ne hai già scritto in maniera esauriente, in un post precedente ?

  83. anarcadia Says:

    Fatemi capire: sono stati tòlti dei commenti come sembra a me???

  84. Hawanna Says:

    @79
    Finalmente… un pò di sana TOPA era una cosa di cui si sentiva la mancanza su questo bloggh…

  85. Hawanna Says:

    Sempre bla bla bla…

  86. marabotto Says:

    qua non si tiene conto dei sondaggi…
    stefi

  87. Hawanna Says:

    ECCOMUNQUECHE, tornando all’argomento del post. io VERAMENTE rimpiango di essere (purtroppo, ho fatto tutti gli esami possibbili immagginabbili, ma m’hanno detto che nn c’è gnente da fà…) genetivamente allergico ar cazzo… nn sai quanto me sarebbe sempre piacuto de esse de quell’altra sponda…sò rimasti gli unici che trombano…

  88. marabotto Says:

    @Hawanna
    ma veramente a me risulta che tu sia gettonatissimo
    non fare il modesto
    stefi

  89. io_malo Says:

    è che con hawanna non si sa dove inserire il gettone…
    m

  90. Bufalo70 Says:

    @ Anarcadia # 81 : Aiuola ha tagliato i commenti che deviavano decisamente dall’argomento del post, non mi sento di dire che abbia sbagliato a farlo.

    Però un post con sondaggio sulla passera (liscia, pelosa o mohicana) lo potrebbe mettere, così da sfogare i bassi istinti dei maschietti colà.
    Non mi sembra la tipa da considerarlo troppo impudico.

    @ Hawanna : prego. E anche a me risulta che i gai trombano fino a consumarsi, sono contentissimo per loro !

  91. alessandroid Says:

    “questo blog è bello. i maschi commentano un sacco, ma fondamentalmente l’argomento principe è il loro pene”

    questo blog non si discosta dalla realtà

    “(tranne mishmesh)”

    appunto

  92. alessandroid Says:

    “sex & the city ne presentava 4 archetipi come protagoniste”

    le protagoniste femminili sono archetipi
    i comprimari maschi delle grottesche caricature
    per questo piace alle donne e agli uomini no

  93. alessandroid Says:

    “con hawanna non si sa dove inserire il gettone…”

    è stato piombato dalla finanza ?

  94. Bufalo70 Says:

    Concordo con Alessandroid : i comprimari maschili erano davvero orrendi.
    Povere sfigate, le protagoniste.
    Ricordo : un impotente (ma pieno di quattrini), uno che si toccava continuamente in pubblico, uno che c’aveva lo sperma dal sapore disgustoso, un nano (ma era il più simpatico del lotto) … e via andare.

    Più o meno le esperienze che sono capitate alle DF, leggendo quello che scrivono degli uomini …

  95. anarcadia Says:

    @Bufalo#81,

    previo il fatto che una, sul suo blog, possa fare come cazzo le piaccia di più, quella del “fuori tema” è una cazzata. E’ successo un sacco di volte, di uscire di tema.

    Qui siamo davanti a una padrona di casa che prima lancia il sasso (“Io vorrei rinascere uomo gay perchè hanno decisamente una marcia in più”), poi nasconde la mano e lascia parlare gli altri lasciando intendere che la situazione le sia sfuggita di mano (ipotizzo), poi magari si confronta con le amichette via PVT e poi, non avendo nemmeno le palle di esporsi direttamente nel confronto, perlomeno per chiedere GENTILMENTE di non proseguire su un tema che la infastidisce, cancella alla chetichella i commenti che trova volgarotti e popolani?

    Lungi da me il giudicare qualcuna che non conosco, io rèputo quest’atto di censura assolutamente puerile, quanto meno.

    @Alessandroid#90, mi illumini di immenso 😀

  96. taxxo Says:

    “Più o meno le esperienze che sono capitate alle DF, leggendo quello che scrivono degli uomini …”

    BUFALO, se chiudi così smerdi su quello che vuoi sostenere: che la DF e S&C parlino di uomini orrendi e sterotipati!

    allora hanno ragione loro..

  97. Bufalo70 Says:

    @ Anarcadia # 93 : eravamo andati sul volgare, dài … eppoi, proprio tu che invece di buone ragioni ne tiri fuori a quintali !

    Però, se le DF s’immedesimano nelle tribole delle protagoniste di quel telefilm, adesso sappiamo perchè hanno tutti ‘sti problemi con gli uomini nella “vita materiale” : vedi # 90 e # 92 …

  98. Bufalo70 Says:

    @ Taxxo # 94 : CHE CAZZO DICI, FRATELLO WILLIS !?!

    Forse s’incazzano con me perchè non gli dò ragione …

    (adesso vado a scrivere qualcosa sul grande Luttazzi, valà).

  99. io_malo Says:

    Bufalo:
    “adesso vado a scrivere qualcosa sul grande Luttazzi”

    lavurer l’è brisa di moda, incù.
    beati voi.
    m

  100. Bufalo70 Says:

    @ Io_Malo : “lavurer l’è brisa di moda, incù.”

    Ma non si dovrebbe scrivere, più correttamente :
    “lavurer l’è brisa ‘d moda, incù” ?

    Ooooops …

  101. aaeeiioouuyy Says:

    Anacardia.
    “previo il fatto che una, sul suo blog, possa fare come cazzo le piaccia di più…”
    Infatti.

    “… quella del “fuori tema” è una cazzata. E’ successo un sacco di volte, di uscire di tema”.
    Sì ma non si parlava di peli della figa depilati come piace a voi maschietti. L’idea che Bufalo dica che gli piace depilata, mi fa schifo e se permetti, stante l’assunto precdente, io faccio come cazzo mi pare.

    Qui siamo davanti a una padrona di casa che prima lancia il sasso (“Io vorrei rinascere uomo gay perchè hanno decisamente una marcia in più”), poi nasconde la mano e lascia parlare gli altri…”
    Io lavoro, evidentemente al contrario tuo, e non ho tempo per consuiltarmi con le amichette.

    “… lasciando intendere che la situazione le sia sfuggita di mano (ipotizzo),
    Continua a ipotizzare.

    poi magari si confronta con le amichette via PVT e poi, non avendo nemmeno le palle di esporsi direttamente nel confronto,
    Ripeto che lavoro.

    perlomeno per chiedere GENTILMENTE di non proseguire su un tema che la infastidisce,

    Le patate depilatre trattate in quel modo mi infastidiscono e nel mio blog non devo chiedere a te cosa fare.

    cancella alla chetichella i commenti che trova volgarotti e popolani?

    Lungi da me il giudicare qualcuna che non conosco,

    Infatti.
    io rèputo quest’atto di censura assolutamente puerile, quanto meno.
    Chiedilo a Dall’Orto Vien dal mare..
    Aeiouy

  102. Nicknome Says:

    🙂

  103. Rostand Says:

    Uffa…
    Questo blog sta diventando illeggibile,pieno di bufali e anarcadici.
    A proposito,che significa “anarcadia” ?
    Alfa privativo-ni eufonico-arcadia ?
    Cioè,”io non sono in arcadia”.
    Oppure- Arcadia anarchica ?
    Oppure- Anacardo anarchico ?
    Boh?

  104. taxxo Says:

    anarchico cattolico?

    io l’ho sempre pensata così…

  105. anarcadia Says:

    #95 “eravamo andati sul volgare, dài…”

    Beh, il concètto di volgare è soggettivo. A mio avviso, ad esempio, ci eravamo semplicemente “messi còmodi”.

    @Aeiouy,

    “nel mio blog non devo chiedere a te cosa fare”

    Non vedo il motivo di giustificarti sul tuo blog con un òspite.

    Tanto più riciclando cose da lui (me) ammesse per primo.

    Secondo me la libertà è una cosa, e l’arbìtrio un’altra. Secondo me se si offre uno spazio di dialogo, le règole comuni ed il rispetto reciproco sono il presupposto di base. Così come il confrontarsi prima di agire. Io ho espresso il mio punto di vista, cosa che nella tua colonnina di destra, in alto, è dichiarata la “benvenuta”.

    Perciò trovo il tuo intervento legittimo, ma incoerente.

    E puerile.

  106. Nicknome Says:

    finche stai sul legittimo ma incoerente….vabbè…ma se dici puerile dovresti fare a meno di montarci sopra un caso

  107. RossaNaturale Says:

    @Anarcadia:
    Inizio a sospettare che tu e Bufalo siate la stessa persona. Gli indizi a sostegno della mia tesi sono che solo voi due usate gli accenti sulle parole, cosa assolutamente superflua nella lingua italiana (òspite, còmodi, règole…) e solo voi due non avete capito il senso della frase sulla colonnina di destra…

  108. aaeeiioouuyy Says:

    Adesso cancello quella colonnina del piffero. I punti di vista sono i benvenuti se sottoforma di post.
    Aeiouy

  109. taxxo Says:

    domani mi devo presentare con l’avvocato o basta il giudice di pace?

    cazzo che pignoleria…

  110. anarcadia Says:

    “ma se dici puerile dovresti fare a meno di montarci sopra un caso”

    @Nicknome, ti riconosco la ragione, in questo caso. E’ che davvero non mi capàcito di certe cose. Comunque hai ragione tu, non è la fine del mondo e neppure scrivere qua è obbligatòrio. Grazie.

    @RossaNaturale

    “cosa assolutamente superflua nella lingua italiana”

    Ma non dicevi tu un telefilm di buona qualità non può essere considerato solo per la sua funzione di “contenitore di spot”? Insomma, come la pensi (non mi rispondésti, infatti)? La qualità conta o è ininfluente?

  111. Bufalo70 Says:

    @ Rossanaturale # 105 : “Inizio a sospettare che tu e Bufalo siate la stessa persona.”

    Ehm … ma no, ovviamente !

    Ma come t’è saltàta in testa, ‘sta cosa ?

  112. io_malo Says:

    esatto, come t’è saltato in mente di scrivere degli accenti?
    tutti sappiamo che l’unica cosa che veramente li accomuna solo la NOIA MORTALE.
    m

  113. Bufalo70 Says:

    @ Io_Malo : “tutti sappiamo che l’unica cosa che veramente li accomuna solo la NOIA MORTALE.

    Non disdegno gli insulti, ma che siano scritti in un italiano decente, suvvia !

  114. io_malo Says:

    normalmente scrivo in velocità, fra una pagina e l’altra di lavoro.
    come tutti gli utenti che hanno altro da fare e che usano questo mezzo come puro divertimento e scambio veloce di opinioni.
    chi invece si mette lì sempre a preparare pistolotti di molte righe cercando di scriverli bene, magari anche con correttore automatico, e che cita in continuazione i propri post, spesso a sproposito, solo per poi andare a vedere gli accessi al proprio blog con la stessa bramosia con cui si osserva chi ti scruta le mutande, ecco, questi personaggini pronti a segnar col rosso banali errori di scrittura, sarebbe meglio trovassero altro da fare, o meglio, scrivessero nei loro di blog.
    prolissi e narcisi. noia allo stato puro.
    dall’arrivo di Bufalo e Anarcadia io qui ci passo molto meno di prima.
    forse è meglio, chissà.
    m

    ps per scrivere un commento così lungo ci ho messo 3 interruzioni dal lavoro.

  115. TheBigStve Says:

    Una volta con c’era tutto questo livore in questo blog.

  116. MaudeLeboschi Says:

    @bufalo ’70
    la prossima volta che ci propini il tuo materiale da Onanista (con quelle pose didascalicissime da sociologo)
    lo stampo in cartoncino duro, lo accartoccio e te lo faccio ingoiare….
    senza masticare…però….

  117. EulaliaDolfi Says:

    @anarcadia #77
    parlavo con maude…
    comunque commentare solo parti dei commenti tagliando le parti che ti farebbero cadere in contraddizione non mi sembra molto corretto.
    vedi tu.

  118. Bufalo70 Says:

    Avete ragione, Bufalo è un povero stronzo.
    Però anche Anarcadia si merita un sondaggio !

    @ MaudeLeboschi # 114 : quali “pose”, se posso pronunciare le ultime parole prima d’ingoiare il cartoncino ?

    Eppoi : ti sei ispirata alla tragica esecuzione dell’amante libraio ne “Il cuoco, il ladro, la moglie e l’amante” di Peter Greenaway ?
    Sappi ch’è uno dei miei film preferiti, e che sarò FIERO di morire così !!

  119. exfuorisede Says:

    @48: sono un po’ in ritardo, ma pazienza. mi sembrava di aver parlato molto chiaro, comunque in quella circostanza mi riferivo al tuo commento in cui prendevi sul serio le sinapsi, gli ormoni ecc. ecc. senza rancore

  120. anarcadia Says:

    @Eulalia,

    “comunque commentare solo parti dei commenti tagliando le parti che ti farebbero cadere in contraddizione non mi sembra molto corretto”

    Potresti essere più precisa, se ti va?

  121. anarcadia Says:

    @Fuori sede,

    “mi riferivo al tuo commento in cui prendevi sul serio le sinapsi, gli ormoni”

    Se uno dice che gay e donne capiscono certe cose in virtù del gusto sessuale (dacché non può essere una questione biologica, visto che i gay hanno il cazzo e quindi sono uomini, mentre le donne…sono donne) che influenza le sinapsi, secondo me chiedere una spiegazione è il minimo. O no?

    L’ironia la si tira fuori sempre, e ci può stare: basta che quando si chiedano ragioni si ammetta che era solo ironia, invece che arrampicarsi sugli specchi pretendendo di conciliare l’inconciliabile. Tutto qui.

  122. Bufalo70 Says:

    @ Anarcadia : siamo rientràti simultaneamente !!
    Adesso chi contraddirà Rossanaturale quando sosterrà che siamo i due avatar dello stesso “utente fisico” ?

    (cazzo …)

  123. EulaliaDolfi Says:

    @anarcadia

    Io ho scritto:
    “Ho scritto VOI perché parlavo con VOI.
    Cioè con tutti i maschietti in generale, che in questo caso facevano tutti più o meno la stessa domanda e si rispondevano più o meno nello stesso modo.”

    Tu hai riportato:
    “Ho scritto VOI perché parlavo con VOI. Cioè con tutti i maschietti in generale…”

    Vedi tu.

  124. Bufalo70 Says:

    @ Eu e Anarcadia : vogliamo uscire dal loop dialettico per cortesia ?

  125. io_malo Says:

    @ bufalo: vogliamo uscire dal loop dialettico per cortesia ?

    ma non è che bufalo è il lato oscuro e ottuso dell’Aiuola? possibile che dopo un sondaggio che a stragrande maggioranza gli chiedeva gentilmente di togliersi dai coglioni, stia pure qui a dar ordini agli utenti?
    bah, chi lo capisce è bravo.
    m

  126. Bufalo70 Says:

    @ Io_Malo : al momento il 59% degli utenti, e sto recuperando.
    Non mi sembra la “stragrande maggioranza” che vai dicendo … puntualizziamo le parole, prego.

    Eppoi non ho “comandato” un bel niente, ho solo consigliato di uscire da un discorso chiuso come la pista del velodromo … tutto qua, signorina.

  127. EulaliaDolfi Says:

    @malo
    Se non altro mi ha fatto salire la lista di commenti sul blog in modo esponenziale, Bufalo.
    Ma come dice l’Aiuola che è saggia, è la qualità e non la quantità.

  128. EulaliaDolfi Says:

    al momento il 59% degli utenti, e sto recuperando

    se fossimo a Miss Italia saresti già a piangere dietro le quinte

  129. Bufalo70 Says:

    @ Eu : “se fossimo a Miss Italia saresti già a piangere dietro le quinte”.

    Ah ah … questa è bellissima !!

    (ed appagato, me torno a sgroppare nella Grande Prateria cyberspaziale).

  130. anarcadia Says:

    @Eulalia,

    “Ho scritto VOI perché parlavo con VOI. Cioè con tutti i maschietti in generale, che in questo caso facevano tutti più o meno la stessa domanda e si rispondevano più o meno nello stesso modo.”

    Guarda, ho estratto la frase a mo’ di riassunto. Se hai ritenuto il mio un arbitrio lesivo per la correttezza del nostro dibattito, ti chiedo scusa.

    Detto questo:

    1) “più o meno” o “la stessa”?

    -A me risulta che ogni individuo esprimesse la sua personalità, se non la sua opinione;

    2) Anche fosse: cosa ti fa dire che basti una considerazione comune per catalogare tutti come “voi maschietti”?

    -La stessa motivazione pr cui gay e donne sono sensibili, immagino.

    Come vedi, Eulalia, tu hai risposto a un argomento (#23, ancora non confutato da nessuno, tralaltro) con una generalizzazione banalizzante, e non è questione di quanta parte del tuo intervento si ripòrti, a parer mio.

    Spero che mi riconosca ora la buona fede, ovviamente. E che ad argomenti, volendo replicarmi, tu risponda con altri argomenti e non con delle illazioni fondate su un generico “VOI” privo di sostanza.

    ;D

  131. anarcadia Says:

    @Eulalia,

    “Ho scritto VOI perché parlavo con VOI. Cioè con tutti i maschietti in generale, che in questo caso facevano tutti più o meno la stessa domanda e si rispondevano più o meno nello stesso modo.”

    Guarda, ho estratto la frase a mo’ di riassunto. Se hai ritenuto il mio un arbitrio lesivo per la correttezza del nostro dibattito, ti chiedo scusa.

    Detto questo:

    1) “più o meno” o “la stessa”?

    -A me risulta che ogni individuo esprimesse la sua personalità, se non la sua opinione;

    2) Anche fosse: cosa ti fa dire che basti una considerazione comune per catalogare tutti come “voi maschietti”?

    -La stessa motivazione pr cui gay e donne sono sensibili, immagino.

    Come vedi, Eulalia, tu hai risposto a un argomento (#23, ancora non confutato da nessuno, tralaltro) con una generalizzazione banalizzante, e non è questione di quanta parte del tuo intervento si ripòrti, a parer mio.

    Spero che mi riconosca ora la buona fede, ovviamente. E che ad argomenti, volendo replicarmi, tu risponda con altri argomenti e non con delle illazioni fondate su un generico “VOI” privo di sostanza.

    ;D

  132. EulaliaDolfi Says:

    anarcadia,
    io sò stanca.
    della personalità non me ne può fregà ddemeno, perché una cosa anche se la dici ballando sopra una giga non cambia nella sostanza.
    Voi maschietti vuol dire proprio “voi esseri di sesso maschile del blog”, o on ti riconosci nella definizione di maschio?
    O sei scemo o ci fai a questo punto.
    E se ci fai, se hai bisogno di attenzioni, please rivolgiti alla tua fidanzata che forse ha molta più pazienza di me se ti sopporta.
    passo e chiudo

  133. anarcadia Says:

    @Eulalia,

    ne’ Nicknome, ne’ Bufalo, ne’ Alessandroid, ne’ Taxxo ti hanno contestato il fatto che sia improprio trovare un nesso tra l’essere donna, l’essere gay e capire “Sex&…” e quindi essere più sensibili.

    Io l’ho fatto, nessun altro.

    Io non ho parlato del motorshow: Bufalo sì.

    Io non ho parlato di tette sotto le scarpe: Taxxo sì.

    Io non ho paragonato “Sex&” a “Starski ed Hutch”: Alessandroid sì.

    Nicknome mi pare non si sia fatto addirittura vedere, in questo post.

    Perciò io ti ho ragione, e tu sei una bugiarda.

    Io ti ho chiesto argomenti e ti ho sempre onorata come interlocutrice, e tu mi hai risposto generalizzando, tergiversando ed eludendo.

    “O sei scemo o ci fai a questo punto”

    Ed insultando, infine. Ho riportato solo un pezzo: basta o per dimostralo devo postarti tutto il tuo #129?

    Possibile che sia io a non riuscire a spiegarti questo?

    Hai poco da fare la scocciata.

  134. anarcadia Says:

    @Eulalia,

    ne’ Nicknome, ne’ Bufalo, ne’ Alessandroid, ne’ Taxxo ti hanno contestato il fatto che sia improprio trovare un nesso tra l’essere donna, l’essere gay e capire “Sex&…” e quindi essere più sensibili.

    Io l’ho fatto, nessun altro.

    Io non ho parlato del motorshow: Bufalo sì.

    Io non ho parlato di tette sotto le scarpe: Taxxo sì.

    Io non ho paragonato “Sex&” a “Starski ed Hutch”: Alessandroid sì.

    Nicknome mi pare non si sia fatto addirittura vedere, in questo post.

    Perciò io ti ho ragione, e tu sei una bugiarda.

    Io ti ho chiesto argomenti e ti ho sempre onorata come interlocutrice, e tu mi hai risposto generalizzando, tergiversando ed eludendo.

    “O sei scemo o ci fai a questo punto”

    Ed insultando, infine. Ho riportato solo un pezzo: basta o per dimostralo devo postarti tutto il tuo #129?

    Possibile che sia io a non riuscire a spiegarti questo?

    Hai poco da fare la scocciata.

  135. EulaliaDolfi Says:

    zzzzzzz…

  136. anarcadia Says:

    “zzzzzzz…”

    Appunto.

  137. anarcadia Says:

    “zzzzzzz…”

    Appunto.

  138. EulaliaDolfi Says:

    mi sembra di avere un gattino attaccato con le unghiette alla caviglia…ma sfogarti nella vita reale no eh?

    – passo e chiudo – sul serio –

  139. anarcadia Says:

    Vedi Eulalia, secondo me hai preso la nostra chiacchierata dal verso sbagliato. I miei argomenti ed il mio rispetto di interlocutore verso di te sono stati più che onesti e anche se non lo fossero stati, lo sono diventati per il fatto che tu non li hai confutati, bensì mi hai risposto con uno stucchevole e vuoto qualunquismo generalizzato (e generalizzante). Ti ho mostrato sia dove, sia perchè. E’ sul perchè delle nostre idee che avviene unadiscussione vera, tra adulti.

    La lògica è il sistema che permette ad individui diversi di entrare in comunicazione, usando un linguaggio, tra loro, mettendo a confronto le rispettive esperienze. La lògica è stata codificata da Aristotele, ma aldilà del dato storico, ciò che conta è che la lògica funziona in un dialogo tra due persone diverse come la Costituzione funziona tra due partiti diversi: è necessario che entrambi siano d’accordo su di essa, altrimenti ogni dialogo diventa impossibile perchè ognuno potrà confondere a piacimento la propria opinione con la realtà.

    La lògica serve a determinare la veridicità o meno di una tesi: in che modo? Tramite l’anaisi degli argomenti portati da ciascuno a supporto della propria tesi.

    Quand’è che un argomento è valido, e uindi utilizzabile per sostenere validamente una tesi? Quando la sua veridicità è riscontrabile da tutti ed in qualsiasi momento. Per esempio, dire che per “donna” si intende quel genere di essere umano dotato di certe caratteristiche (la figa, ad esemppio) è una verità riscontrabile sempre, ovunque e da chiunque, quindi è un argomento valido per un’eventuale tesi che preveda l’utilizzo del concètto di donna: se due persone parlano della donna accettando entrambi la lògica come “interfaccia” comune del loro confronto, potranno trovarsi d’accordo sulla definizione di base di cui sopra, almeno fintanto che uno dei due non porterà un nuovo argomento capace di confutare il precedente (esempio: “e se una nasce malformata col pisello, però c’ha l’ùtero? E’ un uomo o una donna?”).

    Nella lògica, quindi, un nuovo argomento è capace di confutare il precedente quando risulta anch’esso verificabile come “oggettivo” da chiunque, in ogni tempo e in ogni luogo.

    Ora, pensando di discutere con te sulla pertinenza di certe generalizzazioni (gay e donne sono più sensibili, ecc…) io ti ho mostrato perchè è impossibile che ciò che dici sia sostenibile con la lògica e ti ho anche mostrato tutte quelle domande a cui tu dovresti dare una risposta unitaria per poter asseverare la tua tesi. E non è vero che stavi scherzando, che era una battuta: come dicevo a Fuorisede in #119:

    “L’ironia la si tira fuori sempre, e ci può stare: basta che quando si chiedano ragioni si ammetta che era solo ironia, invece che arrampicarsi sugli specchi pretendendo di conciliare l’inconciliabile”

    Ora avrai certo mantenuto le tue idee (non sono maestro di nessuno), però un cambiamento secondo me c’è stato, dopo tutta questa vicenda, sai? Ed è questo: prima potevi pensarla come la pensavi anche in buona fede, mentre ora, rimanendo nelle tue posizioni, dovrai per forza farlo avendo il tarlo di essere nel torto, perchè nulla di logico hai saputo opporre a chi ti messo in discussione i tuoi stereotipi.

    E credimi, lo so per esperienza: c’è una bella differenza tra dire una minchiata in buona fede, e dirla per ostinazione sapendo che è una minchiata.

    Auguri, cara, mi spiace per come tu l’abbia presa.

  140. Bufalo70 Says:

    Nessuna delle ragazze m’ha ancòra risposto ad una semplice domanda (poi persa nella sfilza di commenti censuràti dall’Aiuola) sui maschi raffiguràti in “Sex and the city” : non se ne trovava uno “normale”.

    C’era quello che si trastullava l’attrezzo in pubblico e pure in continuazione (io non ho mai visto delle robe così), quello che non gli tirava, quello che aveva lo sperma disgustoso, il nano (il più simpatico di tutti), il pezzo di merda …

    Allora :

    1) riconoscete in queste tipologie gli uomini esperiti nella vita materiale ?

    2) vedete così gli uomini, tutti gli uomini ?

    3) vi piaceva sedervi davanti alla tele e tirare risate sadiche su questi poveretti ?

    Fatemi capire, che sono duro di capoccia

  141. Bufalo70 Says:

    Nessuna delle ragazze m’ha ancòra risposto ad una semplice domanda (poi persa nella sfilza di commenti censuràti dall’Aiuola) sui maschi raffiguràti in “Sex and the city” : non se ne trovava uno “normale”.

    C’era quello che si trastullava l’attrezzo in pubblico e pure in continuazione (io non ho mai visto delle robe così), quello che non gli tirava, quello che aveva lo sperma disgustoso, il nano (il più simpatico di tutti), il pezzo di merda …

    Allora :

    1) riconoscete in queste tipologie gli uomini esperiti nella vita materiale ?

    2) vedete così gli uomini, tutti gli uomini ?

    3) vi piaceva sedervi davanti alla tele e tirare risate sadiche su questi poveretti ?

    Fatemi capire, che sono duro di capoccia

  142. EulaliaDolfi Says:

    Questa è la prova che non hai mai visto il telefilm.
    Ci sono moltissime macchiette, maschili e anche femminili (la sposata, quella con figli, la fidanzata di professione), perché lo script è basato sull’esasperazione e sul grottesco.
    Ma Big, Hayden e molto altri nel film sono persone normali e anzi figure complesse e approfondite.
    Il più bel personaggio del telefilm, il fidanzato attore di Samanta che cambia il suo modo di veder gli uomini e le rimane accanto nonstante il tumore, è ovviamente un uomo.
    E bona lé.

  143. Bufalo70 Says:

    @ Eu : “Questa è la prova che non hai mai visto il telefilm.”

    Mai asserito il contrario.
    Anzi, ho detto che lo usavo come sonnifero e che, qualche volta, mi raspavo davanti alla bionda che mi piaceva (non solo fisicamente, ma anche spiritualmente).
    Per questo chiedo a voi ragazze, che il telefilm l’avete seguito assiduamente.

  144. Bufalo70 Says:

    @ Eu : per essere preciso e per completare la mia risposta – visto che sei tanto pignola con me – dico che di puntate ne ho viste, ma mai fino in fondo …

    Baci.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: