17 gennaio 2008

La finestra sul mondo

google

Pensiamo alla nostra vita senza Google. Se improvvisamente questo strumento ci venisse tolto, ci sentiremmo mutilati di un dispositivo sì utile per lavorare e per accelerare i tempi delle ricerche varie ma soprattutto indispensabile per farci i cazzi degli altri e per dar seguito a curiosità morbose. Capita a tutti di cercare il proprio nome su Google, per vedere cosa viene fuori, per vedere cosa fanno i tuoi omonimi, per scoprire maldicenze e diffamazioni, a volte. Squisito è il gesto di chi invece inserisce il nominativo di qualcuno sul motore di ricerca attendendo i risultati e per capire qualcosa in più di quella persone, professione, fede politica, fede religiosa, hobbies e foto. Ah! Che bello sfogliare gli infiniti album fotografici alla ricerca di qualche chicca da girare velocemente agli amici o da salvare come desktop nel pc!
Ancora più bizzarro è vedere come le persone approdano su quello che si scrive, specie in un blog come il mio di comprovata cialtroneria. Con il nuovo referrer (si dice così?) sono quotidianamente visibili le parole chiava con cui ignari navigatori del web capitano qui. E’ sorprendente che SESSO GAY la faccia da padrone, insieme alla MANUELA ARCURI e ai DURONI DEI PIEDI. C’è anche la Jennifer Ariston, forse di Fabriano, ma ci sono anche ragazze troie con la figa allaria e le poesie sul cotechino. Immancabile chi cerca il testo di Disco Samba e si trova a leggere i deliri, sempre più in voga, delle trentenni zitelle.
A-E-I-O-U-IPSILON a tutti oggi!

Annunci

38 Responses to “”

  1. io_malo Says:

    adesso poi che hai scritto ‘parole chiava’ aumenteranno gli arrivi hard-oriented.
    m

  2. aaeeiioouuyy Says:

    Che faccio…? Correggo?
    Aeiouy

  3. taxxo Says:

    il mio omonimo più famoso è il leader incontrastato del RUTTOSOUND di Sassuolo… dopo vari podi, ha conquistato per tre anni a fila il primo posto nella categioria RUTTO DI POTENZA.

    nell’ultima edizione ha vinto il premio della critica!

    Ormai è come un fratello..

  4. SignoraColCeppo Says:

    fresco e spontaneo il post della signora con l’aiuola………

  5. MissLIZ Says:

    il dio GOOGLE mi ha rovinato.
    non faro’ mai piu’ le ricerche con il nome/cognome di un cicciarlino.

  6. Hawanna Says:

    LA cosa che più m’ha sconfortato, è quando ho scoperto un pò d’anni fa che DJ Albertik era un noto DJ House Russo che sta a Boston eppure un pò coatto… allora m’è toccato de cambià nome…

  7. SignoraColCeppo Says:

    il bello di avere in nome del ceppo…è non avere omonimi…

  8. HeartMind Says:

    ‘Con il nuovo referrer (si dice così?) sono quotidianamente visibili le parole chiava con cui ignari navigatori del web capitano qui. E’ sorprendente che SESSO GAY la faccia da padrone, insieme alla MANUELA ARCURI e ai DURONI DEI PIEDI.’

    sì ma aiuola non ti ha sfiorato che la maggior parte siano delle gag? secondo me sesso gay in loop e attention whores provengono entrambi da 7yearwinter. le parole CHIAVA cmq sono indubbiamente le migliori.

  9. HeartMind Says:

    guarda chi ti guarda e scrivi una parola chiava.

  10. aaeeiioouuyy Says:

    Io dovrò prendere delle lezioni su questo argomento…
    E cmq sesso gay etc etc ci sono sempre state, ora con più intensità.
    Aeiouy

  11. danildc Says:

    Da me, ieri, sono arrivati chiedendo: quante persone possono presenziare quando un medico del pronto soccorso visita?
    Vabè che sono un po’ ipocondriaca, ma non sono l’oracolo della medicina d’urgenza.

  12. Mishmesh Says:

    No, non correggere: ‘parola chiava’ vale un trattato!

  13. centoxcento Says:

    mi riallaccio al discorso di inserire il nominativo di qualcuno su un motore di ricerca, beh io l’altro giorno l’ho fatto, ho messo su google il nome del mio ex e…voilà ho scoperto che tra poco diventerà papà ed è prossimo ai fiori d’arancio, cose che possono accadere, se non fosse che ultimamente aveva iniziato a riavvicinarsi a me (mi ha regalato anche dei fiori ed era un pezzo che non ne ricevevo più!!!)voleva forse usarmi come addio al celibato?!?
    Però ho imparato una cosa:farsi sempre i cazzi propri nella vita così come sul web.
    Ciao aeiouy, ti aspetto in riviera!!!!!!

  14. aaeeiioouuyy Says:

    Il web è spesso lo strumento delle scoperte più atroci.
    Aeiouy

  15. RossaNaturale Says:

    ‘figa allaria’ …
    è fantastico

  16. aaeeiioouuyy Says:

    E Jennifer Ariston no?
    Aeiouy

  17. danildc Says:

    Adesso però stanno facendo i giochini coi referrers, eh? Asilo Mariuccia rules.

  18. aaeeiioouuyy Says:

    Aeiouy Figa di legno è tra i miei preferiti.
    Aeiouy

  19. AnnaRed Says:

    centoxcento il tuo aneddoto è tremendo ma adesso ci devi dire che cazzo hai digitato a parte il nome per avere il bonus di quelle informazioni sul tuo ex(papà/fiori arancio: dove si legge che lo voglio sapere anch’io dei miei?)

  20. RossaNaturale Says:

    A me capita spesso di attirare persone che cercano “donna che fa sesso con gorilla” ( e non capisco perchè.
    Recentemente ho scoperto un “a cosa serve la patata” che non è male…

  21. MissLIZ Says:

    io mettendo nome e cognome ho scoperto che e’ un Super Eroe dei fumetti. (Tiramolla)

    No more Heroes ANYMORE!!!!

  22. Bufalo70 Says:

    “donna che fa sesso con gorilla” ?

    Capitava in un romanzo di Peter Høeg (l’autore de “Il senso di Smilla per la neve”).

    La “patata” ?

    Ci si fanno degli ottimi purè ai funghi …

  23. danildc Says:

    Io non me lo ricordo in quel film il sesso coi gorilla, forse capitava nei momenti in cui dormivo.

  24. Bufalo70 Says:

    Ehm … Dani … il romanzo con quella situazione è “La donna e la scimmia” … ho citato Smilla (da cui un film, mentre dall’altro non mi pare ancòra) perchè è a tutt’oggi il romanzo più famoso dell’autore danese.
    Ma ti consiglio il commovente “I quasi adatti” sull’infanzia al riformatorio.

  25. TheBigStve Says:

    “I quasi adatti” è piaciuto molto anche a me, mentre ho trovato una cagata pazzesca (a parte le prime 50 pagine) “il senso di Smilla per la neve”

  26. msbara Says:

    per la seconda volta in vita mia sono d’accordo con Bufalo. “I quasi adatti” mi è piaciuto moltissimo, e ne amo il titolo.
    Al contrario “La donna e la scimmia” mi ha fatto schifo, ho pensato che Hoeg si fosse bevuto il cervello..
    “Il senso di Smilla”, libro interessante, film inutile

  27. danildc Says:

    Oh bè, grazie del conforto… mi sento meno ignorante ad aver dormito durante il Senso di Smilla, ecc… perchè sapete, ultimamente non sto facendo dei gran figuroni… l’altro giorno son stata guardata male per aver parlato bene di Ritorno al Futuro e insomma, mi son resa conto che la mia immagine da pseudo-intellettuale faticosamente costruita nei mesi sta franando rovinosamente….

  28. HeartMind Says:

    Ritorno al futuro non si tocca.

  29. Bufalo70 Says:

    Beh dài Dani, non ti avvilire troppo : “Ritorno al futuro” è un buonissimo film brillante dai meccanismi comici perfetti e interpretato da attori in gran forma (allora), a me piacque molto.
    Poi, come capita spesso nelle serie cinematografiche, gli episodi successivi hanno semplicemente sfruttato la spinta commerciale del capostipite …

    @ MsBara e TheBigStve : anch’io sono rimasto deluso da “La donna e la scimmia”, che cmq voglio rileggere.
    Smilla invece è un mio “cult” …

  30. AnnaRed Says:

    danildc vè che per ritorno al futuro non t’avevo mica guardata male!
    ero basita che fosse la prima cosa che ti venisse in mente del 1984 perchè non avevo capito fosse il tuo film preferito o uno dei!
    (fra l’altro io ritorno al futuro lo so a memoria, solo l’1 però, gli altri non li ho capiti)

  31. poketcoffee Says:

    porc! mettendo il mio nome esce l’elenco dei risultati di un esame parziale dato almeno 4 anni fa seguito dal voto n.c.!
    Non mi piace mica tanto sta cosa qua….

  32. EulaliaDolfi Says:

    Io su Google non ci sono, e la cosa a questo punto mi rende parecchio felice

  33. Bufalo70 Says:

    Eu, stai bene ?

    Cercando “EulaliaDolfi” con Google escono nell’ordine :

    twitter.com/eulaliadolfi
    http://www.splinder.com/profile/EulaliaDolfi
    queenofdisco.splinder.com/
    technorati.com/tag/pubbliche_relazioni
    http://www.generazioneblog.it/2007/09/06/gigi-bigl/
    http://www.wikio.it/societa/lesbiche,_gay_e_bisessuali/gay_pride

    e altri 305 risultati.

    Mah, forse è il lunedì mattina …

  34. io_malo Says:

    forse, ma dico forse, avrà cercato il suo VERO nome, e non il nomignolo con cui si firma qui?
    m

  35. Bufalo70 Says:

    Beh Io_Malo, è possibile.
    Ma per fare la verifica dovremmo sapere il suo VERO nome … accidenti l’ho dimenticato, me lo puoi ricordare tu ?

  36. EulaliaDolfi Says:

    @bufalo
    ci sono con il nick, ma non col nome vero!

  37. EulaliaDolfi Says:

    @malo
    non mi ero accorta che eri stata già tu perspicace…

  38. Bufalo70 Says:

    E’ colpa del cromosoma Y, che è difettoso … (direbbe a questo punto Io_Malo).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: