Sexy nerd

20 marzo 2008

nerdLa giornalista del Tgcom questa volta ha veramente esagerato. Quest’articolo, oltre ad essere scritto in un dubbio italiano, dimostra che chi lo ha scritto non ha mai visto un social network o un blog in vita sua.
Comunque, in quest’accozzaglia di luoghi comuni, emerge la figura del technosexual,  praticamente uno smanettone che non suona la figa ma tamburella tasti sulla tastiera del pc, con occhiali spessi che nascondono occhi cecati dalle ore passate a chiedere amicizie in giro.
Si moltiplicano, tuttavia, le iniziative di disintossicazione degli web e tecnologie sparse addicted. Chi si mette alla prova lasciando cellulari e ipod a casa, chi si impone giorni interi senza controllare la mail e così via. Io non credo di avere bisogno di questi mezzucci per riappropriarmi della mia vita. Ma anche l’alcolizzata che si mette a bere le boccette di profumo, probabilemnte, dice le stesse cose.
Annunci

16 Responses to “Sexy nerd”

  1. MaudeLeboschi Says:

    voglio il suo numero di cellulare,
    sembra Woody Allen!

  2. TheBigStve Says:

    voglio il numero di cellulare di MaudeLeboschi, sembra la cieca di Sorrento

  3. MaudeLeboschi Says:

    cerco un’anima bella Big.S…poi a rimetterlo in forma ci penso io…(Demiurga Maude:)
    più che altro chirurga plastica…..

  4. danildc Says:

    Signori, non resistiamo sempre alle tentazioni, ogni tanto cediamo. Scarichiamo la posta ogni trenta secondi in modo compulsivo, facciamoci trapiantare l’Ipod direttamente nelle orecchie e facciamoci venire la cataratta a forza di guardare il monitor. E beviamo, tutto quello che ci va. Non può esser sempre una cazzo di vita di stenti.

  5. taxxo Says:

    DANI, hai dato un’alternativa agli stenti davvero allettante..

    aspetta che vado a godere un po’: scarico la posta cliccando il mouse con la sinistra!

  6. Nicknome Says:

    così sembra che te la stia scaricando qualcun altro 😉

  7. taxxo Says:

    la teoria della “mano straniera”… potrei raccontarne tante in merito a questo argomento!

  8. io_malo Says:

    l’altro giorno c’era un articolo anche sul corriere. sembra che vada molto di moda scrivere di sesso e computer, sesso e dipendenza:
    http://blog.webnews.it/20/03/2008/il-corriere-ci-riprova-internet-e-second-life-causa-di-perversioni-e-tradimenti/

    interessante la testimonianza di Catherine, una quarantasettenne di Wellingborough la cui vita familiare è stata completamente distrutta dalla scoperta che il compagno aveva una doppia vita su Second Life. “Era ossessionato da una donna americana incontrata nel mondo virtuale e stava inchiodato al computer per ore. Hanno iniziato a fare “cyber-sex” e lui si vantava con lei di quanto bravo fosse a letto. Quattro mesi più tardi, ha prenotato un aereo per andarla a trovare. A quel punto, gli ho detto che era tutto finito. “Second Life” ha rovinato una storia d’amore di dieci anni e tolto un padre a un bambino di cinque”

    Credo che certi rapporti siano già scoppiati molto prima del trovare in rete il compagnuccio/a nerd.
    Quindi non credo nelle colpe tecnologiche. è solo un modo diverso di approcciarsi e di raccattare qui e là boe a cui appendersi nel triste naufragare dell’ormone.
    m

  9. MaudeLeboschi Says:

    quoto la DanilDC….
    la verità è che anche questa è tutta pubblicità occulta……

  10. aaeeiioouuyy Says:

    Infatti. Lasciamoci andare! E’ primavera…
    E penso che ognuno di noi smanetti con tutta ‘sta roiba perchè costretto davanti ad un pc tutto il giorno. Se fossimo all’aria aperta a raccoglier margherite, non ci preoccuperemmo della nostra vita 2.0.
    Aeiouy

  11. MaudeLeboschi Says:

    w le margherite, ma coe dicevano i latini (machissimi):
    ” margaritas ante porcus “

  12. danildc Says:

    Esatto! Viva le margherite. E i margarita, anche.

  13. alessandroid Says:

    non è male avere “un blog al posto dell’agenda”
    ma come fai a dire che è una giornalista e non un giornalista ?

  14. RossaNaturale Says:

    “penso che ognuno di noi smanetti con tutta ‘sta roiba perchè costretto davanti ad un pc tutto il giorno”

    assolutamente sì. E anche perchè c’è molto più gente allergica ai pollini che allergica alle tastiere dei computer.

  15. danildc Says:

    sorbole, è vero. I pollini stanno cominciando. Pesissimo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: