La morte di Patrick Swayze rappresenta in un certo modo la perdita dell’innocenza, il duro approccio con la realtà, la fine dei sogni da adolescente. Se ne è andato il protagonista dei pomeriggi di quasi tutte le adolescenti della mia età, che ha influenzato, purtroppo, la nostra visione romantica delle cose, un ideale di maschio e d’amore che di lì a pochi anni sarebbe stato massacrato dalla realtà. Almeno ci resta in dvd di Dirty Dancing.